Appuntamento il 22 agosto con il Giro del Lago di Santa Croce

Alpago (Belluno), 10 giugno 2021 – Ritornerà, il 22 agosto prossimo, il Giro del Lago di Santa Croce. Dopo un 2020 nel quale, causa emergenza sanitaria legata al Covid-19, il Giro non si è disputato (anche se la raccolta fondi ad esso collegata si è svolta regolarmente), l’appuntamento organizzato dal comitato Alpago 2 Ruote&Solidarietà è di nuovo in calendario. Ancora una volta al fianco dell’associazione pordenonese “Via di Natale”, la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale” di Aviano dando assistenza ai malati terminali oncologici e ospitalità ai familiari, e della Cucchini”, associazione bellunese che si occupa di assistenza sanitaria, fisioterapica e sociale del malato oncologico in fase evolutiva irreversibile.

«Domenica 22 agosto torneremo a pedalare, correre, passeggiare e pattinare intorno al Lago di Santa Croce» conferma Ennio Soccal, presidente del comitato Alpago 2 Ruote&Solidarietà, in riferimento alle tante possibilità di partecipazione che la manifestazione offre, vale a dire il ciclismo, la corsa, la camminata e il pattinaggio a rotelle. «Sarà un’edizione per forza di cose “ridotta” rispetto a quelle cui eravamo abituati ma sarà comunque un’edizione in presenza dopo quella “virtuale” dello scorso anno. È importante ripartire e ridare slancio alla solidarietà per sostenere, nel nostro caso, due associazioni che vivono esclusivamente di donazioni e che nei mesi scorsi hanno sofferto non poco proprio perché i tanti eventi che li sostengono non si sono potuti disputare. Ora è il momento di ripartire: da settimane ci siamo messi al lavoro, forti del supporto di diverse aziende che hanno deciso di affiancarci, continuando a dare vita a una storia di solidarietà che va avanti da venticinque anni».

«L’auspicio è che la situazione sanitaria possa mantenersi su livelli buoni e che la manifestazione possa svolgersi nel modo più tradizionale possibile» dice ancora Soccal. «Nelle prossime settimane forniremo i dettagli precisi, confermando fin d’ora comunque che verranno mantenute le quattro proposte di partecipazione, vale a dire la prova in bicicletta, quella di corsa a piedi, la passeggiata e la corsa sui pattini».

Per approfondimenti si possono consultare il sito internet www.2ruotealpago.it o il profilo Facebook. 


Consegnato il ricavato del Giro 2020

Il Giro del Lago 2020 si è concluso ufficialmente nei giorni scorsi con la consegna del ricavato dell’edizione di quest’anno, un’edizione speciale che non ha visto pedalare e correre le persone ma che ha visto ugualmente una raccolta fondi a favore delle due realtà che supporta da tempo, vale a dire la pordenonese “Via di Natale” e la Cucchini di Belluno, due realtà che sono un punto di riferimento nell’assistenza ai malati oncologici e ai loro familiari. Sono stati 1.515 i “concorrenti” che hanno voluto partecipare, permettendo al comitato di raccogliere 10.605 euro. Ad ognuna delle due associazioni è andata la somma di 5.302,5 euro.
«Nonostante le tante difficoltà di questo 2020 caratterizzato dall’emergenza sanitaria legata al Covid-19, siamo riusciti ugualmente a offrire un sostegno a due associazioni, come la Via di Natale e la Cucchini, che vivono esclusivamente di donazioni» ha sottolineato Soccal. «La loro opera, quotidiana e instancabile, è fondamentale per il nostro territorio. Vogliamo continuare a essere al loro fianco, superando insieme questo difficile momento. Ci siamo già  messi al lavoro per l’edizione 2021, in programma per domenica 22 agosto, con l’auspicio che si possa vivere in presenza, come è stato per venticinque anni».  


Da 25 anni in Giro, ecco il libro sulla storia del Giro del lago di Santa Croce

Alpago (Belluno), 29 agosto 2020 – “Da 25 anni in Giro”. È questo il titolo del libro, curato da Ilario Tancon in collaborazione con Marco D’Incà, che racconta la storia del Giro del Lago di Santa Croce, l’evento solidaristico per podisti e ciclisti proposto dal Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà in supporto alla Via di Natale di Aviano (Pordenone) e alla Associazione Cucchini di Belluno, due associazioni che si occupano di assistenza e supporto ai malati oncologici e ai loro familiari. Una storia che si rinnova ogni anno da un quarto di secolo – esattamente dal 1995, anno della prima edizione alla quale parteciparono un’ottantina di concorrenti –  e che ha conosciuto un sempre maggiore apprezzamento (nel 2019 i partecipanti al Giro sono stato 5.049).

La presentazione del volume, il cui progetto grafico è stato curato da De Poli & Cometto, è avvenuta nella serata di venerdì 28 agosto al Teatro Minimo di Chies d’Alpago. A causa delle  restrizioni delle normative anti Covid 19, la serata, coordinata dal giornalista Giovanni Viel, non è stata aperta al pubblico ma è stata ugualmente di alta intensità, con tante persone a seguire la diretta proposta sulla pagina Facebook del Giro del Lago. 

«Abbiamo voluto fissare sulla carta i nostri primi 25 anni di storia per mettere un punto fermo che fosse un riferimento per noi e per tutti, soprattutto per i giovani» ha spiegato Ennio Soccal, presidente del comitato Alpago 2 ruote & solidarietà. « È un libro dedicato a tutti coloro che, nella maniere più diverse, hanno contribuito a far sì che il Giro sia stato e continui a essere un’occasione di bene nei confronti delle persone che soffrono».

«Da 25 anni in Giro è una storia che racconta un’opera corale, fatta di tantissimi piccoli grandi gesti di solidarietà» ha sottolineato il curatore, Ilario Tancon. «Per sintetizzare questo quarto di secolo, mi piace citare il giornalista e romanziere statunitense Franck Deford: “Lo sport dà il meglio di sé quando ci unisce».

La pubblicazione si articola su quasi duecento pagine, accompagnate da tantissime immagini, che raccontano la storia del Giro e che propongono anche interviste ad alcuni dei protagonisti: da Vittorio Mares, ideatore della manifestazione, a Ennio Soccal, presidente del comitato Alpago 2 ruote & solidarietà, da Carmen Gallini, segretaria della Via di Natale di Aviano, a Vittorio Zampieri, presidente della Associazione Cucchini per dodici anni, a Paolo Polzotto, di Ital Lenti, sponsor storico del Giro.

Un capitolo è dedicato a “Pensieri e Parole”, una sorta di “alfabeto del giro”, una selezione di riflessioni sull’evento di personaggi noti e meno noti che in un quarto di secolo hanno partecipato all’evento alpagoto.

Ampio spazio è poi dedicato ai tanti eventi che in questi 25 anni il comitato Alpago 2 ruote & solidarietà ha proposto accanto al Giro: dal premio Paolo Valenti (che dal 2007 al 2009 ha premiato campioni come Dino Meneghin, Sara Simeoni e Nino Benvenuti) alla Festa dell’Aria, da Giovani In alla Settimana dello sport amico.

“Il grande cuore dei volontari” è un capitolo dedicato alle diverse associazioni di volontariato che in questi anni hanno collaborato con il comitato.

Alla serata di presentazione sono intervenuti, tra gli altri, il presidente della Provincia di Belluno, Roberto Padrin, il sindaco di Chies d’Alpago, Gianluca Dal Borgo, il presidente dell’Associazione Cucchini, Paolo Colleselli, Denis Mazzariol, in rappresentanza della Via di Natale.

Il libro “Da 25 anni in Giro” è acquistabile on line al seguente indirizzo https://www.produzionidalbasso.com/project/sosteniamo-la-via-di-natale-e-l-associazione-cucchini/


Valentino Villanova disegna la maglietta del Giro del Lago 2020

Alpago (Belluno), 5 agosto 2020 – Come annunciato nei giorni scorsi, il Giro del Lago di Santa Croce quest’anno non si disputerà ma il comitato 2 Ruote Alpago & Solidarietà, organizzatore dell’evento, continuerà a sostenere le due realtà che supporta da tempo, vale a dire l’associazione pordenonese Via di Natale e l’associazione Cucchini di Belluno, due realtà che sono un punto di riferimento nell’assistenza ai malati oncologici e ai loro familiari.

Uno dei modi che il comitato propone agli amici del Giro, vecchi e nuovi, è quello di fare una donazione, fino al 30 settembre, sulla piattaforma www.produzionidalbasso.com, alla pagina “Sosteniamo la Via di Natale e l’Associazione Cucchini” (https://www.produzionidalbasso.com/project/sosteniamo-la-via-di-natale-e-l-associazione-cucchini/).

In essa è è possibile anche acquistare la maglietta – gadget che il Giro riserva a ogni concorrente a partire dal 2005 e che quest’anno è stata disegnata dall’artista padovano Valentino Villanova.

«Mi è stato proposto di realizzare l’illustrazione per la maglietta del Giro del Lago di Santa Croce edizione 2020 ed ho accettato con grande entusiasmo, soprattutto per l’affetto che mi lega all’Alpago, con il suo incantevole lago, la foresta del Cansiglio e gli splendidi e mutevoli paesaggi che fin da bambino ho frequentato e ne ho goduto» spiega Villanova. «Questa edizione è particolare, come del resto quest’anno, e non si correrà ma tutti insieme si continuerà a raccogliere fondi per sostenere l’associazione “Via di Natale” di Aviano e l’Associazione “Cucchini” di Belluno. Il Covid19 ha rallentato ma non fermato questo movimento. Questi presupposti sono stati essenziali per la realizzazione dell’opera. Ho preso in prestito qualche animaletto del vicino Cansiglio, in modo da rendere più simpatico e appetitoso per i bambini il disegno: il cervo diventa un biker, un volpacchiotto un runner e uno scoiattolo un pattinatore. Tutti insieme, come una vera e propria squadra, inseguono e scacciano un coronavirus a cui non resta che uscire, sofferente, dall’inquadratura».

«Da notare come ogni personaggio sfrutta le sue abilità e caratteristiche: lo scoiattolo seppur piccolo, tende dal basso l’elastico della fionda, legato a sua volta ai palchi del cervo. La volpe a sua volta spicca un salto con un retino in mano per cercare di catturare il virus» dice ancora Villanova. «Un bel gioco di squadra che sembra promettere bene! Sullo sfondo il profilo inconfondibile dei monti che si vedono dalla spiaggia del lago e una strada dorata che costeggia il lago e che porta, percorrendola, ad un futuro sempre più luminoso. E spero con tutto il cuore che sia di buon augurio»!

La maglietta è acquistabile per tutto il mese di agosto anche presso la sede del comitato, in piazza papa Luciani a Puos d’Alpago, il venerdì dalle 17.30 alle 20.30 e il sabato dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 17.30 alle 20.30.

Come tradizione, il comitato 2 Ruote Alpago & Solidarietà propone una mostra dedicata all’artista autore della maglietta. L’esposizione di diverse tavole di Valentino Villanova è visitabile per tutto il mese di agosto alla sede municipale, a Pieve d’Alpago, durante gli orari di apertura degli uffici.

Per ulteriori informazioni sull’artista autore della maglietta: http://www.2ruotealpago.it/giro-del-lago/le-edizioni/edizione-2020/la-maglietta

Per approfondimenti sul Giro del Lago di Santa Croce: www.2ruotealpago.it e www.facebook.com/girodellagodisantacroce/.