HR Stelvio 2018, 29 nazioni al via

Bormio (Sondrio), 5 giugno 2018 – Dopo i due appuntamenti negli Stati Uniti (San Francisco e Asheville), la Haute Route approda in Italia. A inizio giugno, infatti, la ciclosportiva proposta da OC Sport (www.ocsport.com) vivrà il primo dei due eventi in programma sulle montagne italiane, vale a dire la Haute Route Stelvio. L’appuntamento è da venerdì 8 a domenica 10 e in programma ci sono alcune delle salite più spettacolari e impegnative dell’arco alpino, ascese sulle quali si sono scritte pagine fondamentali della storia del ciclismo e, in particolare, del Giro d’Italia

L’evento amatoriale, che richiama ciclisti da tutto il mondo, permette di abbinare agonismo e piacere di scoprire angoli di mondo unici. La formula della ciclo sportiva permette inoltre di avere una gestione del percorso ottimale relativamente alla sicurezza dei concorrenti e alle strade: la classifica di tappa sarà infatti determinata dalla somma dei tempi ottenuta nei tratti cronometrati e i diversi valichi non saranno chiusi, se non per una limitata sospensione prevista dalle prefetture di riferimento.
Località di riferimento della Haute Route Stelvio sarà la cittadina di Bormio, luogo di partenza di tutte e tre le tappe. La prima frazione proporrà ai concorrenti un tracciato di 83 chilometri e 3.300 metri di dislivello positivo: partenza da Bormio, ascesa all’Umbrail Pass e salita al passo dello Stelvio, dove sarà posto il traguardo.
La seconda frazione si snoderà invece tra Bormio, il passo del Mortirolo e il passo Gavia, sede di arrivo. In questo caso i chilometri saranno 121 e i metri di dislivello positivo 3800. Nell’ultima frazione i ciclisti dovranno lottare contro il tempo: domenica 10 infatti la chiusura è affidata a una cronometro da Bormio alla cima dello Stelvio che misura 21 chilometri, per 1.549 metri di dislivello positivo. I concorrenti che pedaleranno nella tre giorni di Bormio saranno 300, in rappresentanza di Italia, Armenia, Australia, Belgio, Brasile, Canada, Croazia, Danimarca, Emirati Arabi Uniti, Equador, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Islanda, Israele, Lituania, Messico, Namibia, Norvegia, Olanda, Portogallo, Repubblica Ceca, Slovacchia, Spagna, Stati Uniti, Sud Africa e Svizzera.
Il secondo evento italiano della Haute Route Series adrà in scena a settembre: si tratta della Haute Route Dolomites, prevista da venerdì 21 a domenica 23 in Trentino, con la località di Predazzo (Val di Fassa) come “base” di una manifestazione che, anch’essa, si articolerà su tre giornate. La prima tappa andrà da Predazzo al passo Sella, dopo aver scalato passo Lavazè, passo Nigra e passo Pinei: in totale i chilometri saranno 124, per 4.400 metri di dislivello. La seconda frazione proporrà uno sviluppo di 124 chilometri e 3.900 metri di dislivello positivo, con le ascese a passo Valles, Forcella Aurine, passo Cereda e passo Rolle. Come la Haute Route Stelvio, anche la Haute Route Dolomites si concluderà con una cronometro: Predazzo – Alpe di Pampeago, 16.8 chilometri per 832 metri di dislivello.
«Anche quest’anno le Haute Route Series faranno vivere ai partecipanti un’esperienza di grande suggestione sulle montagne italiane» dichiara Rémi Duchemin, fondatore e direttore generale di Haute Route. «Haute Route Stelvio e Haute Route Dolomites consentiranno ai concorrenti di scoprire scenari unici al mondo, pedalando su strade che appartengono alla grande tradizione del ciclismo mondiale. Le novità che proponiamo quest’anno, due eventi di tre giornate anziché uno di sette, e tappe dal chilometraggio importante affiancate a delle brevi cronometro, crediamo possano consentire ai concorrenti di vivere un’esperienza speciale. Come tradizione, a ogni partecipante forniremo il massimo per quanto riguarda sicurezza, assistenza logistica e meccanica, possibilità di recuperare attraverso i massaggi: servizi che faranno assaporare ad ognuno il gusto di vivere e di pedalare come un professionista».
Complessivamente, gli eventi delle Haute Route Series 2018 sono 11: oltre ai due appuntamenti italiani, del calendario Haute Route fanno parte eventi negli Stati Uniti (San Francisco ad aprile, Asheville a maggio, Montagne rocciose – Colorado a fine giugno, Utah a settembre), in Francia (Alpe d’Huez a luglio, Pirenei ad agosto, Alpi tra agosto e settembre, Monte Ventoux a ottobre) e Norvegia (Maserati – Stavange region, ad agosto). Per il 2019 è in calendario una novità assoluta, la Haute Route Oman.

Per tutte le informazioni su HR STELVIO: https://www.hauteroute.org/events/overview/stelvio-2018

HAUTE ROUTE STELVIO 2018