Ski College Veneto

A Falcade (Belluno) una struttura di eccellenza per studenti sciatori

Comunicati Stampa

Una giornata da studente -atleta per i ragazzi di terza media

Falcade (Belluno), 13 dicembre 2017 – Per mercoledì 20 dicembre, lo Ski College Veneto di Falcade, la struttura bellunese che ospita una sessantina di studenti-sciatori da tutta Italia e anche dall’estero, propone una giornata dedicata ai ragazzi che stanno frequentando la terza media. Si tratta dell’iniziativa “Una giornata da studente-atleta” che vuole far vivere ai giovanissimi studenti una mattinata nelle aule e nei laboratori della scuola e un pomeriggio in pista, con allenatori e atleti. Si tratta di un’occasione importante di provare una giornata tipo per coloro che hanno già dimostrato interesse e abilità sugli sci e vogliono intraprendere questo percorso di studio e allenamento.

Il programma del 20 dicembre prevede al mattino la partecipazione alle attività scolastiche, presso la sede di Agordo o quella di Falcade, in base alla preferenza indicata dallo studente, con possibilità di seguire i corsi di liceo scientifico, liceo scientifico sportivo, istituto tecnico chimico, geotecnico o del turismo, istituto alberghiero.

Dopo il pranzo, presso la mensa convitto di Falcade, al pomeriggio ci sarà l’attività sportiva, a cura dei tecnici dello Ski College.

I requisiti per la partecipazione sono: il frequentare la terza media, l’essere tesserati Fisi e l’essere in possesso di un buon livello tecnico. I posti disponibili per lo stage (relativamente alle attività del pomeriggio) sono limitati: 8 iscrizioni per lo sci alpino, 3 per lo snowboard, 10 per lo sci di fondo.

Per eventuali ulteriori informazioni e iscrizioni si può scrivere a info@skicollegeveneto.it oppure telefonare al 347 70 94 174.


Sci e scuola, ecco lo Ski College Veneto 2017-2018

Falcade (Belluno), 21 ottobre 2017 – È iniziata ufficialmente sabato 21 ottobre la stagione 2017-2018 dello Ski College Veneto di Falcade, la struttura bellunese che ospita una sessantina di studenti-sciatori da tutta Italia e anche dall’estero. Nella sede dello Ski College sono state presentate le squadre agonistiche e gli staff, oltre agli sponsor principali.
«Nella scorsa stagione abbiamo ottenuto il sesto posto nella graduatoria generale di merito delle società stilata dalla Federazione italiana sport invernali, il secondo tra i team “civili”, distinguendoci poi anche a livello individuale in diverse competizioni: dalla Coppa Veneto al Trofeo Topolino ai Campionati italiani: risultati importanti arrivati grazie a passione e impegno di ragazzi, atleti e staff tutto» ha sottolineato il presidente dello Ski College, Luca Marchetto. «Accanto ai risultati agonistici voglio porre in evidenza anche quelli scolastici: lo Ski College ha da tempo stretto una sinergia importante con l’ istituto Follador – De Rossi, dando vita a polo di eccellenza formativa per atleti –studenti. Con il Follador abbiamo nei mesi scorsi rinnovata la convenzione: un’ opportunità importante per proseguire sulla strada intrapresa e dare ulteriore impulso all’ attività dei nostri ragazzi per i quali vogliamo che l’impegno sui libri e quello sugli sci vadano di pari passo».

Diverse le sinergie attuate dallo Ski College: oltre che con l’istituto Follador – De Rossi, anche quella con il mondo aziendale (Energiapura, Pastificio Felicetti, Cooperativa di consumo di Falcade e Caviola, Società impianti Cima Uomo), con lo Sci club Val Biois, per quanto riguarda lo sci di fondo, e quella con il comitato Veneto Fisi per lo sci alpino e lo snowboard.

Alla presentazione sono intervenuti il dirigente scolastico del polo Follador – De Rossi, Paolo Giovanni Zanin, la presidente di Fisi Belluno, Federica Monti, il presidente di Fisi Veneto, Roberto Bortoluzzi, il presidente dell’Unione Montana Agordina, Fabio Luchetta, il consigliere provinciale Silvia Tormen e l’onorevole Roger De Menech. Da tutti è stato sottolineato come lo sport possa essere strumento di educazione ma anche di crescita lavorativa e che realtà come lo Ski College Veneto rappresentano una ricchezza non solo per chi lo frequenta ma per tutto il territorio

Sul palco, oltre che per le squadre 2017-2018, applausi per due studenti dello Ski College ora in azzurro nello snowboard: la bellunese Elisa Caffont (diplomatasi quest’anno) e il trentino Filippo Ferrari (all’ultimo anno) Per entrambi l’obiettivo della stagione 2017-2018 è la partecipazione ai Mondiali Juniores.

Lo staff 2017-2018 dello Ski College Veneto è composto da Eddy Gaspari (tutor); Riccardo Marchetti e Laura Zasso (preparatori atletici); Luca Bertagnolli, Carlo Ceccato, Paolo Ferrari, Simone Manfroi, Moritz Micheluzzi, Roberto Parissenti, Cesare Pastore, Mattia Turri (allenatori sci alpino); Omar Genuin (allenatore sci di fondo); Maurizio Rudatis (allenatore snowboard).
Di seguito le squadre. Snowboard: Beatrice Brunello, Diego De Rossi, Filippo Ferrari, Naomi Mandolla, Isabel Chiara Murer, Jacopo Tommasi. Allenatore: Maurizio Rudatis. Sci di fondo: Elia Barp, Andrea Bompard, Leonardo De Biasi, Alessandro Frison, Marta Gentile, Gioia Vagretti, Andrea Zorzi. Allenatore: Omar Genuin.

Sci alpino Allievi: Adele Bassi, Marco Ceretti, Giulia Gallina, Vasilisa Koscheeva, Simone Luchetti, Caterina Menapace, Giacomo Passeroni, Francesco Petracca, Riccardo Poser, Mattia Prearo, Ilaria Sardi, Sara Scacchi, Nicola Sommacal, Leonardo Alfredo Toniol, Nicolas Zasso, Aurora Zavatarelli, Alessandro Zimbo. Allenatori: Roberto Parissenti, Simone Manfroi, Cesare Pastore.
Sci alpino Giovani: Alessio Bonardi, Filippo Camposilvan, Stefano Costantino, Gianlorenzo Di Paolo, Tommaso Dugheri, Benedetta Failla, Alessandro Franzoni, Giovanni Franzoni, Alberto Furlanetto, Simone Gallina, Pierre Gelpi, Nicolas Griffani, Federica Lani, Silvia Lovato, Matteo Mambelli, Paolo Michelangeli Prosperi, Giorgio Milan, Michele Parisi, Nicole Petri, Francesca Romeri, Gabriele Sartori, Valentina Savorgnani, Federico Scussel, Alessandra Soccol, Dasha Titova, Beatrice Titton, Alessio Tonolo, Andrea Urapetalo, Alessandro Zanni. Allenatori: Moritz Micheluzzi, Carlo Ceccato, Mattia Turra, Paolo Ferrari e Luca Bertagnolli.

Per ulteriori informazioni sullo Ski College clicca qui.

gli azzurri dello snowboard filippo ferrari ed elisa caffont con il presidente ski college luca marchetto
ski college 2017-2018 sci alpino allievi
ski college 2017-2018 sci fondo
ski college 2017-2018 snowboard
ski college 2017-2018

Lo Ski College Veneto presenta la stagione 2017-2018

Falcade (Belluno), 18 ottobre 2017 – Lo Ski College Veneto di Falcade è pronto per un’altra stagione agonistica. La struttura bellunese, che ospita una sessantina di studenti-sciatori provenienti da tutta Italia e anche dall’ estero, presenterà l’annata 2017-2018 sabato 21 ottobre, presso la sede di via Trieste. Alla vernice, che avrà inizio alle 15, verranno presentate le diverse formazioni impegnate nell’ ambito sci alpino, sci fondo e snowboard. Oltre ad atleti, allenatori e dirigenti dello Ski College, interverranno anche rappresentanti del mondo sportivo, scolastico e amministrativo.

In attesa che parta la stagione 2017-2018, lo Ski College si gode intanto i successi di quella passata, stagione che ha visto il sodalizio presieduto da Luca Marchetto ai vertici nazionali. Lo Ski College Veneto, infatti, risulta al sesto posto nella graduatoria generale di merito delle società stilata dalla Federazione italiana sport invernali, al secondo tra i team “civili”: ai primi quattro posti, infatti, ci sono corpi militari e solo gli altoatesini dello Sci club Gardena precedono il club bellunese.
Oltre a questo prestigioso piazzamento, per lo Ski College Veneto nella stagione 2016-2017 sono arrivati anche, oltre a numerosi vittorie e podi a livello regionale, il successo nella graduatoria per società della Coppa Veneto Energiapura di sci alpino, i successi al Topolino e al Pinocchio internazionali e vittorie ai campionati Italiani Children.

«Oltre a tutto ciò abbiamo avuto la soddisfazione di vedere vestire l’azzurro per la stagione imminente due nostri ragazzi (gli snowboarder Elisa Caffont e Filippo Ferrari ndr)» afferma il presidente Marchetto. «Quelli che abbiamo ottenuto sono risultati frutto della passione e dell’impegno degli atleti e del lavoro e della professionalità dei loro tecnici. Mi piace però sottolineare non solo i risultati agonistici ma anche quelli scolastici ottenuti presso l’ istituto Follador – De Rossi, polo di eccellenza formativa per atleti –studenti, struttura statale abbinata storicamente allo Ski College e con la quale abbiamo recentemente rinnovata la convenzione».
Ski College Veneto - Hintertux_oct_2017


Ski College Veneto di Falcade, il futuro è qui

Falcade (Belluno), 17 ottobre 2016 – Ski College Veneto, una risorsa per il futuro. È stata presentata sabato 15 ottobre a Falcade (Belluno) la stagione 2016-2017 della struttura che da venticinque anni costituisce un modello per coloro che intendono coniugare al meglio lo studio e la pratica dello sci. Lo Ski College Veneto di Falcade (www.skicollegeveneto.it) si presenta rinnovato: una cooperativa con un cda alla cui guida c’è Michele Costa, sindaco del paese agordino, a testimonianza del legame e della sinergia con il territorio. Fondamentale all’interno del cda è il ruolo dei genitori che si sono messi in gioco in prima persona per lavorare in prospettiva. Accanto al presidente Costa, i consiglieri sono Roberto Canzio, Giuseppe Gilli, Fabrizio Incondi, Ivan Petri, Denis Soccol, Wilma Valt e Monica Zorzini. A breve, manca solo il passaggio formale in assemblea, nel consiglio di amministrazione farà il suo ingresso anche una rappresentante dell’amministrazione provinciale di Belluno, Silvia Tormen, sindaco di Taibon Agordino.

La parola al neo presidente Michele Costa – «Lo Ski College che abbiamo presentato oggi è una struttura che è cambiata, che si propone un rinnovamento partendo da quanto di buono è stato fatto in passato» spiega Michele Costa. «Un rinnovamento non solo nella guida ma, soprattutto, nelle attività che vuole svolgere. Vogliamo una maggiore e migliore collaborazione con tutte le realtà coinvolte: il mondo amministrativo, sportivo, scolastico e lavorativo. Sport, scuola e lavoro devono essere le direttrici del nostro impegno per dare il meglio ai ragazzi in ambito agonistico e scolastico e per dare loro possibilità concrete di sbocco lavorativo».

La collaborazione con le realtà economiche e le prospettive future – In questo senso, è stata sottolineata la collaborazione per un progetto di alternanza scuola – lavoro, già in atto negli anni scorsi, con il Pastificio Felicetti, uno dei main sponsor dello Ski College Veneto insieme a Cassa Rurale Val di Fassa e Agordino, Energiapura (abbigliamento sci) e Cooperativa di consumo di Falcade e Caviola. Un supporto interessante per il futuro dello Ski College potrebbe arrivare a breve grazie al Fondo Comuni di confine. «Entro la metà del prossimo mese dovremmo approvare il progetto, che ci è stato sottoposto dal comune di Falcade, per il rilancio dello Ski College» ha affermato Roger De Menech, parlamentare e presidente del Comitato paritetico per la gestione dei fondi delle province di Trento e Bolzano destinati ai comuni di confine delle regioni Veneto e Lombardia. «Stiamo parlando di una cifra di circa 400 mila euro, per spese di investimento. Il soggetto attuatore sarà il comune di Falcade».

Uno Ski College internazionale – Sono sessantacinque i ragazzi che frequentano lo Ski College di Falcade, alcuni di eccellenza assoluta a livello nazionale e internazionale. In linea, del resto, con una tradizione importante: studenti dello Ski College sono stati, ad esempio, Pietro Piller Cottrer, campione olimpionico e mondiale nello sci di fondo, e Magda Genuin, altra protagonista mondiale degli sci stretti. I risultati importanti in campo agonistico sono anche quelli degli anni recenti: la scorsa stagione, ad esempio, gli atleti dello Ski College nello sci alpino hanno conquistato medaglie alle Olimpiadi giovanili di Lillehammer (Pietro Canzio argento in superG e bronzo in combinata), podi tricolori (Alessio Bonardi campione italiano in superG e bronzo in discesa ai Campionati italiani Aspiranti; Giacomo Dalmasso campione italiano Allievi nello skicross) e successi a ripetizione nella Coppa Veneto (successo nella graduatoria per società, primo e secondo posto in quella Giovani maschile con Matteo Pradal e Marco Incondi, primo e secondo posto in quella Aspiranti maschile con lo stesso Pradal e con Alessio Bonardi, diversi altri piazzamenti nella top ten).

In evidenza anche lo snowboard con la partecipazione di Elisa Caffont e Filippo Ferrari ai Mondiali Juniores. La provenienza dei ragazzi che frequentano la struttura bellunese è non solo italiana ma pure straniera: Russia, Polonia e Giappone. Tre le discipline praticate: snowboard, sci di fondo sci alpino. Questo lo staff tecnico: Annalisa Scardanzan (tutor scolastico); Riccardo Marchetti (preparatore atletico); Elena Valt, Simone Manfroi, Roberto Parissenti, Paolo Ferrari, Luca Bertagnolli, Moritz Micheluzzi, Pietro Dalmasso, Cesare Pastore (sci alpino); Maurizio Rudatis (snowboard); Omar Genuin (sci di fondo, in sinergia con lo Sc Val Biois).

Sul fronte scolastico, diversi sono gli indirizzi di studio: istituto tecnico turistico-economico, istituto enogastronomico, liceo scientifico, liceo scientifico sportivo, istituto tecnico chimico e minerario.

I messaggi di Andrea Giorgia Dalmasso e Pietro Canzio – Sul palco della presentazione dello Ski College 2016-2017, anche Andrea Giorgia Dalmasso, ex studentessa della struttura falcadina, appena entrata nella nazionale azzurra di skicross, e Pietro Canzio, neo azzurro dello sci alpino. Rispettivamente ventuno e diciotto anni, hanno impressionato per la loro maturità. «Il talento da solo non basta. È più importante l’allenamento quotidiano e costante» ha detto Andrea Giorgia, ora studentessa universitaria, un ottimo passato nello sci alpino (campionessa italiana Aspiranti in slalom nel 2013). «Ognuno di noi rappresenta lo Ski College, dobbiamo andarne fieri e comportarci di conseguenza», così Pietro, all’ultimo anno allo Ski College. Bellissimi messaggi per i loro coetanei!

La registrazione integrale su Radio Più – Chi non ha potuto essere presente a Falcade, potrà ascoltare tutti gli interventi dei protagonisti della presentazione dello stagione 2016-2017 dello Ski College di Falcade giovedì, 20 ottobre, alle 20.10 su Radio Più, l’emittente agordina da sempre vicina allo sport. Info: www.radiopiu.net.
ski-college-15-ott-2016-da-sx-andrea-giorgia-dalmasso-michele-costa-pietro-canzio

ski-college-15-ott-2016-il-nuovo-cda
ski-college-15-otto-2016-squadra-sci-alpino-allievi
ski-college-15-ott-2016-squadra-sci-alpino-giovani

Sabato 15 ottobre la presentazione della nuova stagione

Falcade (Belluno), 14 ottobre 2016 – Lo Ski College Veneto di Falcade (Belluno) è pronto per un’altra stagione agonistica. La struttura bellunese, che ospita una sessantina di studenti-sciatori, provenienti da diverse parti d’Italia (impegnati nello sci alpino, nello sci di fondo e nello snowboard) presenterà l’attività dell’inverno 2016-2017, le squadre e lo staff tecnico nella giornata di domani, sabato 15 ottobre.

La presentazione, presso il polo scolastico di via Trieste, avrà inizio alle 15.30 e vedrà l’intervento di diversi rappresentanti del mondo sportivo, scolastico e amministrativo. Tra questi, il neo presidente dello Ski College, Michele Costa, e il dirigente scolastico del polo Follador – De Rossi, Michele Sardo.

Interverranno anche tre atleti che hanno svolto il proprio percorso sportivo e scolastico all’interno dello Ski College e che ora vestono la tuta della nazionale azzurra nelle rispettive discipline: Pietro Canzio (sci alpino), Andrea Giorgia Dalmasso (skicross) e Maurizio Bormolini (snowboard).