Giro del Lago di Santa Croce

17,4 chilometri a piedi o in bici. Con un occhio di riguardo a chi soffre.

Galleria fotografica

Comunicati Stampa

Consegnato il ricavato del Giro del Lago 2019

Alpago (Belluno), 17 dicembre 2019 – Il 2019 del comitato Alpago 2 ruote & solidarietà si chiude con la consegna ufficiale del ricavato della 25.ma edizione del Giro del Lago di Santa Croce all’Associazione Cucchini e alla Via di Natale, le due realtà che sono un punto di riferimento nell’assistenza al malati oncologici e ai loro familiari, con le quali da tempo il comitato collabora. Complessivamente alle due associazioni sono andati 35.343 euro, vale a dire 17.671,5 euro testa. È questo il ricavato dell’evento andato in scena lo scorso agosto, un evento che ha fatto registrare il record di partecipazione, richiamando ben 5.049 concorrenti tra ciclisti, podisti e pattinatori. La consegna è avvenuta martedì 17 dicembre, nella sede della Cucchini, a Belluno.

«È il modo migliore per chiudere quest’annata così intensa che ci ha visto celebrare, con una partecipazione mai vista, l’edizione del quarto di secolo» ha affermato Ennio Soccal, presidente del Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà nel consegnare l’assegno a Paolo Colleselli, presidente dell’associazione Cucchini, e ad Antonio Barattin, rappresentante della Via di Natale. «Grazie è la parola che voglio dire a ognuno dei partecipanti, arrivati da diverse regioni italiane, a ognuno dei tanti volontari che hanno collaborato al Giro del Lago e agli sponsor, grazie al sostegno dei quali riusciamo a devolvere l’intero ricavato delle iscrizioni a Cucchini e Via di Natale». «Siamo già al lavoro per l’edizione del 2020» ha detto ancora Soccal. «L’appuntamento è per domenica 16 agosto».

«Un ringraziamento davvero sentito agli organizzatori del Giro» ha detto Paolo Colleselli, presidente della Cucchini. «Assistenza, consegna degli ausili e formazione sono i pilastri della nostra attività, attività resa possibile dalle tante donazioni, come quella del Giro del Lago».

«Grazie al Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà, per quello che avete fatto ma anche per quello che, sono sicuro, saprete fare in futuro» così Antonio Barattin. «Il legame tra l’Alpago, il Giro e la Via di Natale è fortissimo. Per la Via di Natale è indispensabile perché vive di soli contributi privati».
«Insieme si possono ottenere grandi cose» ha detto Paolo Capraro, in rappresentanza del Centro servizi volontariato. «Insieme è la parola chiave per eventi come il Giro ma più in generale per guardare al futuro del nostro territorio, un territorio bellissimo ma che rischia di essere sempre più periferico»
«Lo sport può contribuire a risolvere le difficoltà del tessuto sociale» ha affermato il presidente di Aics Belluno, Davide Capponi. «Sostenere iniziative di questo tipo è doveroso».

Accanto alla consegna del ricavato, il comitato Alpago 2 ruote & solidarietà ha premiato anche i vincitori del concorso fotografico “Sport & Solidarietà” proposto in occasione della 25.ma edizione. A vincere è stata l’immagine dal titolo “Goal!”, scattata da Lucia Petti di Siena. Secondo posto per il bellunese Emanuel Chiesura, con la fotografia “Mototerapia”, terzo per Mario Vazza, anch’egli bellunese, con “Qualcuno con cui correre”. Ai tre vincitori sono andati dei prodotti tecnici offerti da Vitec Imaging Solutions (marchi Manfrotto, JOBY e Lowepro).
17 dic 2019 cosegna ricavato giro del lago - da sx paolo colleselli - ennio soccal - antonio barattin


Nuovo record al Giro: 5.049 partecipanti!

Alpago (Belluno), 18 agosto 2019 – Il Giro del Lago di Santa Croce non finisce di stupire. E di fare il pieno di solidarietà. Domenica 18 agosto, per la 25. edizione, l’evento sportivo non competitivo proposto dal comitato Alpago 2 Ruote & Solidarietà, ha visto in Alpago (Belluno) la partecipazione di 5.049 concorrenti impegnati chi nella prova ciclistica (17.4 km attorno al lago di Santa Croce), chi nella prova podistica (identico percorso), chi nella passeggiata (7 km) e chi nell’evento-novità del 2019, la corsa sui pattini (4,8 km). 5.049 è il nuovo record della manifestazione, record che supera di oltre cinquecento unità la cifra di 4.515 (record a sua volta) raggiunta la scorso anno. Una partecipazione imponente che ha permesso di raccogliere ben 35.343 euro: questo il ricavato delle iscrizioni (7 euro a persona) che andrà interamente a sostenere l’attività dell’associazione pordenonese “Via di Natale” e dell’associazione Cucchini di Belluno, due realtà che sono un punto di riferimento nell’assistenza al malati oncologici e ai loro familiari. Ad ognuna delle due associazioni andranno 17.671,5 euro.

«Grazie è la parola che voglio dire a ognuno dei partecipanti, arrivati da Veneto e Friuli ma anche da Emilia Romagna e Lombardia, e a ognuno dei tanti volontari che hanno collaborato al Giro del Lago» dice Ennio Soccal, presidente del comitato Alpago 2 Ruote & Solidarietà. «Volevamo che questa 25. edizione fosse speciale e abbiamo lavorato un anno intero perché lo fosse. Siamo riusciti a superare quota 5 mila e a dare, così, una mano ancora più importante che per il passato alla Via di Natale e alla Cucchini, due realtà che quotidianamente lavorano a fianco delle persone che soffrono».

I concorrenti del Giro, manifestazione che non prevede né cronometro né classifica, hanno potuto correre e pedalare su un percorso che, già come lo scorso anno, era interamente chiuso al traffico, come da ordinanza della Prefettura di Belluno. Tra i tanti al via dell’evento ragazzi e famiglie, bambini e nonni. Tra i fedelissimi, anche Fortunato Bona, 96 anni, il veterano del Giro. Ad accompagnare la mattinata in Alpago, tra gli altri, Gianangelo Dal Borgo con il suo aereo Corvo Bianco, che ha sorvolato Piazza Papa Luciani di Puos, luogo della partenza, con un fumogeno tricolore, la banda comunale Santa Cecilia e Prezzemolo, l’ “ambasciatore” di Gardaland.

Il Giro del Lago di Santa Croce proseguirà nei prossimi giorni con due eventi. Uno è il concorso fotografico: i concorrenti del Giro del Lago avranno la possibilità di partecipare al concorso fotografico “Sport & Solidarietà”, i cui termini sono stati prorogati fino al 31 agosto. La partecipazione al concorso è gratuita, aperta a tutti i fotografi, professionisti e non professionisti, senza limiti d’età. Ogni partecipante potrà inviare un massimo di due fotografie. Ai vincitori andranno premi messi a disposizione da un’azienda leader a livello internazionale come Vitec Imaging Solutions (marchi Manfrotto, JOBY e Lowepro). Tutti i dettagli su www.2ruotealpago.it.

Il secondo evento è la mostra “25 anni del Giro del lago”, ospitata al palazzo municipale di Pieve d’Alpago fino all’8 settembre: si tratta di una collettiva degli artisti che a partire dal 2005 hanno realizzato il disegno per la maglietta del Giro, maglietta per ogni partecipante all’evento.

giro del lago 2019 1
giro del lago 2019 2
giro del lago 2019 3
giro del lago 2019 4
giro del lago 2019 5

Già oltre 1500 gli iscritti al 25. Giro del lago di Santa Croce

Alpago (Belluno), 16 agosto 2019 – Un anno di lavoro, un anno di attesa. E domenica, 18 agosto, sarà Giro del Lago di Santa Croce edizione numero 25. L’appuntamento è fissato a Puos d’Alpago, piazza Papa Luciani e come tradizione non ci saranno né cronometro né classifiche. Ciclisti, podisti e pattinatori si cimenteranno attorno al lago di Santa Croce con un unico obiettivo: quello di sostenere, tramite l’intero ricavato delle iscrizioni, l’associazione pordenonese “Via di Natale”, la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale” di Aviano dando assistenza ai malati terminali oncologici e ospitalità ai familiari, e l’associazione Cucchini, la realtà bellunese che dal 1989 fornisce assistenza ai malati gravi e ai loro familiari.

Per i ciclisti e i podisti il tracciato è quello tradizionale di 17.4 chilometri, con partenza e arrivo a Puos (partenza rispettivamente alle 9.30 e alle 10) mentre i pattinatori, novità assoluta 2019, si confronteranno su un percorso di 2.4 chilometri da ripetere due volte (partenza alle 10.10). Come già nelle ultime edizioni, ci sarà anche una passeggiata su percorso ridotto di 7 chilometri (partenza alle 10.20).

Strade chiuse – Nella mattinata di domenica la strada attorno al Lago di Santa Croce sarà interamente dedicata ai partecipanti al Giro. Come da ordinanza della Prefettura di Belluno, infatti, ci sarà la chiusura totale del traffico per garantire al massimo la sicurezza dei partecipanti. La chiusura della strada attorno al lago di Santa Croce (in particolare Statale 51 d’Alemagna e Provinciali 422 dell’Alpago e del Cansiglio e 423 del Lago di Santa Croce) è prevista per tre ore, dalle 9.30 alle 12.30. Il via libera al traffico verrà comunque dato progressivamente, a cominciare da Puos, una volta partiti i concorrenti. Ove possibile, sono stati predisposti un servizio e una specifica segnaletica indicante i percorsi alternativi.

Iscrizioni già oltre quota 1500 – Le prime due giornate dedicate alle iscrizioni, quelle del 14 e del 15 agosto, hanno visto una grandissima adesione: superata infatti quota 1500. L’obiettivo, il sogno, è quello di realizzare in questa 25. edizione un altro record e superare dunque i 4.515 concorrenti del 2018. L’iscrizione è libera a tutti e dovrà essere accompagnata dalla somma di 7 euro. Per i minori di 18 anni si rendono responsabili i relativi genitori. Le iscrizioni si ricevono anche nella giornata di sabato 17 agosto dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 22 presso la sede del Comitato Alpago 2ruote&solidarietà, presso lo Sportello dell’Alpago del Centro Servizi per il Volontariato, piazza Papa Luciani, Puos d’Alpago (tel. 0437.454650). Domenica invece dalle 8 e fino a 15 minuti prima della rispettiva partenza davanti alla Casa della Gioventù di Puos d’Alpago.

Il concorso fotografico – I concorrenti del Giro del Lago avranno la possibilità di partecipare al concorso fotografico “Sport & Solidarietà”, i cui termini sono stati prorogati fino al 31 agosto. La partecipazione al concorso è gratuita, aperta a tutti i fotografi, professionisti e non professionisti, senza limiti d’età. Ogni partecipante potrà inviare un massimo di due fotografie. Ai vincitori andranno premi messi a disposizione da un’azienda leader a livello internazionale come Vitec Imaging Solutions (marchi Manfrotto, JOBY e Lowepro). Tutti i dettagli su www.2ruotealpago.it.

Musica, Prezzemolo e tanto altro – La mattinata di domenica si annuncia di grande intensità. A renderla frizzante ci sarà la musica della Banda comunale Santa Cecilia d Puos, che accompagnerà le quattro partenze e poi gli arrivi. A far divertire i più piccoli si sarà Prezzemolo, l’ “ambasciatore” di Gardaland, la struttura di divertimento con la quale il comitato Alpago 2 Ruote & Solidarietà ha iniziato una collaborazione proprio a partire dal 25. Giro del Lago. Ci sarà poi il tradizionale volo, prima della partenza, di Corvo Bianco, il veivolo pilotato da Gianangelo Dal Borgo. E, ancora, l’arte: poco dopo Poiatte, i partecipanti al Giro potranno ammirare il murale realizzato dall’artista di Tambre Alvio Bona che riproduce il disegno della prima maglietta del Giro del Lago, quella del 2005, opera di Gianni Stiletto. Sempre a proposito di arte, al palazzo municipale di Pieve d’Alpago fino all’8 settembre è visitabile la mostra “25 anni del Giro del lago”, collettiva degli artisti che a partire dal 2005 hanno realizzato il disegno per la maglietta del Giro, maglietta per ogni partecipante all’evento.©TiComunicazione_73


Giro del Lago di Santa Croce, una manifestazione in sicurezza. Prevista la chiusura del traffico

Alpago (Belluno), 14 agosto 2018 – Da sempre, per gli organizzatori del Giro del Lago di Santa Croce, manifestazione per podisti e ciclisti che da un quarto di secolo raccoglie fondi per associazioni che si occupano dell’assistenza ai malati oncologici e ai loro familiari (nella fattispecie la Via di Natale di Aviano e la Cucchini di Belluno), la sicurezza dei partecipanti è requisito fondamentale. La necessità di garantire la sicurezza si è resa sempre più necessaria con l’aumentare, nelle ultime edizioni del numero di partecipanti (lo scorso anno oltre 4500).

Importante, in questo senso, è sottolineare come, con ordinanza della Prefettura di Belluno, domenica 18 agosto ci sarà la chiusura totale del traffico per garantire al massimo la sicurezza dei partecipanti. La chiusura della strada attorno al lago di Santa Croce (in particolare Statale 51 d’Alemagna e Provinciali 422 dell’Alpago e del Cansiglio e 423 del Lago di Santa Croce) è prevista per tre ore, dalle 9.30 alle 12.30. Il via libera al traffico verrà comunque dato progressivamente, a cominciare da Puos, una volta partiti i concorrenti. Ove possibile, sono stati predisposti un servizio e una specifica segnaletica indicante i percorsi alternativi. Sul sito della manifestazione, www.2ruotealpago.it, si possono trovare in evidenza, infine, i parcheggi disponibili nella zona della manifestazione.

Per approfondimenti: www.2ruotealpago.it.

GDL_STOP_70x100_page-0001
mappa strade

Un sabato all’insegna dell’arte per il Giro del Lago di Santa Croce

Alpago (Belluno), 11 agosto 2019 – Per il Giro del Lago di Santa Croce, manifestazione per la raccolta fondi a favore della Via di Natale di Aviano e dell’associazione Cucchini di Belluno, due realtà che si occupano dell’assistenza ai malati oncologici e ai loro familiari, lo scorso sabato 10 agosto è stata una giornata all’insegna dell’arte.

Due gli appuntamenti che hanno caratterizzato la giornata. Il primo, in mattinata, è stata l’inaugurazione del murale sulla strada provinciale che da Poiatte sale verso Sella Fadalto. Il murale è stato realizzato dall’artista di Tambre Alvio Bona che riproduce il disegno della prima maglietta del Giro del Lago, quella del 2005, opera di Gianni Stiletto. «Un’opera per la quale ringraziamo Alvio per la realizzazione e Veneto Strade per il supporto» dice Ennio Soccal, presidente del comitato Alpago 2 ruote & solidarietà. «In occasione del 25.mo anniversario del Giro abbiamo voluto lasciare un segno tangibile della manifestazione proprio sulle strade che lo caratterizzano»

Nel pomeriggio di sabato, al palazzo municipale di Pieve d’Alpago, è stata poi inaugurata la mostra “25 anni del Giro del lago”. Si tratta di una collettiva degli artisti che a partire dal 2005 hanno realizzato il disegno per la maglietta del Giro, maglietta per ogni partecipante all’evento. Nell’ordine, questi gli artisti che con la loro creatività hanno contribuito al Giro: Gianni Stiletto 2005, Gigliola Salvatori 2006, Mario Tapia 2007, Raul Barattin 2008, Renata Carraro 2009, Rino Pinto 2010, Fabio Vettori 2011, Vico Calabrò 2012, Franco Murer 2013, Alda Boscaro 2014, Vincenzo Munaro 2015, Jacopo Fo 2016, Luca Stella 2017, Bruno Ghigliano 2018, Manuel Zanette 2019.
La mostra è visitabile dal venerdì dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12, il sabato la domenica e i giorni festivi dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18.

Il Giro del Lago si svolgerà, con partenza e arrivo a Puos, nella mattinata di domenica 18 agosto: alle 9.30 è prevista la partenza per i podisti (17 km attorno al lago di Santa Croce), alle 10 la partenza per i ciclisti (17 km attorno al lago, ci sarà la possibilità del noleggio biciclette), alle 10.10 per i pattinatori (4,8 chilometri a Puos) e alle 10.20 per la pedonata (7 km).

Per approfondimenti: www.2ruotealpago.it.
giro del lago - 10 agosto 2019 inaugurazione mostra

giro del lago - 10 agosto 2019 maglietta 2019 opera di manuel zanette
murale giro del lago 10 agosto 2019

Una mostra a Pieve d’Alpago per le magliette del Giro

Alpago (Belluno), 7 agosto 2019 – Dalla musica all’arte, il Giro del Lago di Santa Croce continua in maniera intensa il percorso di avvicinamento alla 25. edizione, in programma domenica 18 agosto e aperta non solo a ciclisti e podisti, come per il passato, ma anche,novità assoluta, ai pattinatori.

La scorsa settimana il Giro ha proposto il concerto – omaggio ai grandi chitarristi rock a cura di Franco De Poli, Alberto Mambrini, Mauro De Luca e Stefano Di Tommaso.

Tra pochi giorni, invece, si aprirà la mostra “25 anni del Giro del lago”. Si tratta di una collettiva degli artisti che a partire dal 2005 hanno realizzato il disegno per la maglietta del Giro, maglietta per ogni partecipante all’evento. Nell’ordine, questi gli artisti che con la loro creatività hanno contribuito al Giro: Gianni Stiletto 2005, Gigliola Salvatori 2006, Mario Tapia 2007, Raul Barattin 2008, Renata Carraro 2009, Rino Pinto 2010, Fabio Vettori 2011, Vico Calabrò 2012, Franco Murer 2013, Alda Boscaro 2014, Vincenzo Munaro 2015, Jacopo Fo 2016, Luca Stella 2017, Bruno Ghigliano 2018, Manuel Zanette 2019.

La mostra, ospitata al palazzo municipale di Pieve d’Alpago e realizzata in sinergia tra Comitato Alpago 2 ruote & Solidarietà, Comune di Alpago e Biblioteca Civica, sarà inaugurata sabato 10 agosto alle 17, con intervento critico di Silvano Cavallet, e sarà visitabile fino a domenica 8 settembre.

Il Giro del Lago è un’iniziativa solidale il cui ricavato verrà devoluto, come consuetudine, alla Via di Natale di Aviano e all’associazione Cucchini di Belluno, due realtà che si occupano dell’assistenza ai malati oncologici e ai loro familiari.

Per approfondimenti: www.2ruotealpago.it.

GDL_MAGLIETTA2019_HD

Presentazione in musica per il Giro del Lago

Alpago (Belluno), 29 luglio 2019 – Sarà una presentazione in musica quella con la quale sarà svelato ufficialmente il Giro del Lago di Santa Croce, l’evento benefico per podisti e ciclisti (quest’anno aperto anche ai pattinatori) che il prossimo 18 agosto a Puos d’Alpago (Belluno) celebrerà la 25.ma edizione.

La presentazione della manifestazione che ha come obiettivo la raccolta di fondi per le associazioni Via di Natale di Aviano e Cucchini di Belluno (entrambe si occupano di assistenza ai malati oncologici) avverrà infatti con un concerto. L’appuntamento è per giovedì 1 agosto, alle 21, alla Casa della Gioventù di Puos d’Alpago. L’ingresso è gratuito. Sul palco saliranno Franco De Poli, Alberto Mambrini, Mauro De Luca e Stefano Di Tommaso.

«Proporremo un repertori che vuole essere un omaggio a grandi chitarristi rock come Joe Satriani, John Mayer, Frank Zappa, Gary Moore, Jimi Hendrix, Robben Ford ed altri» spiega Franco De Poli. «Il concerto si muoverà essenzialmente su suoni tipici di un rock raffinato che strizza volentieri l’occhio al blues più classico. Insieme agli amici del giro del lago vogliamo proporre una serata di serata di buona musica, fatta con la passione e lo spirito di riproporre cover di brani classici e non ma soprattutto con la voglia di suonare insieme».

«L’idea del concerto è nata dopo la pubblicazione del mio libro “La Mia Vita Parallela” dove racconto 50 anni di musica bellunese ma soprattutto la mia carriera di 50 anni dietro ai tamburi» dice ancora De Poli. «Volevo fare un concerto insieme ai musicisti con i quali ho avuto più feeling in questi anni e così ho chiamato Alberto Mambrini, il più “vecchio” di quelli che con me hanno condiviso un bel periodo di musica, Mauro De Luca, chitarrista di Vittorio Veneto con il quale ho suonato per più di dieci anni con il progetto Trifase e infine Stefano Di Tommaso, il bassista che attualmente condivide con me la sezione ritmica degli Undertaker».

«Subito abbiamo sposato l’idea di Franco di fare un presentazione del Giro diversa dal solito ed eccoci qua con un concerto che vuol essere un’opportunità in più per vivere il Giro del Lago e per condividere i valori che lo sostengono» dice Ennio Soccal, presidente del Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà.

Tutti i dettagli sul Giro del Lago di Santa Croce sono disponibili sul sito internet www.2ruotealpago.it.
©TiComunicazione_58 GIRO LAGO 2018


Il fumetto del trevigiano Manuel Zanette per il Giro 2019

Alpago (Belluno), 25 luglio 2019 – È il trevigiano Manuel Zanette, studente di Cordignano, l’autore della maglietta della 25. edizione del Giro del Lago di Santa Croce, evento dedicato ai ciclisti e ai podisti (e in questo 2019 anche ai pattinatori) che si svolgerà domenica 18 agosto e che è proposto dal comitato Alpago 2 ruote & solidarietà.

Zanette, classe 2002, studente del liceo scientifico Flaminio di Vittorio Veneto, è infatti il vincitore del concorso di idee per la realizzazione di un’immagine grafica, da stampare sulla maglietta dei partecipanti al Giro, concorso realizzato in sinergia con il Centro servizi per il volontariato di Belluno e con il Miur – Uffici scolastici delle province di Belluno, Treviso e Pordenone, e che ha visto protagonisti gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado delle tre province.

«Quando ho visto il bando di concorso ho pensato subito di aderire e disegnare il soggetto per la maglia del giro del lago di Santa Croce, così sono entrato nel sito della manifestazione per farmi un’idea di cosa fosse realmente» spiega Manuel. « Ho visto che si trattava di un’iniziativa solidale e leggendo la breve descrizione dell’evento ho trovato la frase ‹‹…un’iniziativa volta a far pedalare prima di tutti i vostri cuori››. A questo punto ho deciso che il protagonista del disegno sarebbe stato un cuore in bicicletta. Prendendo spunto dalle magliette degli anni scorsi ho scelto come sfondo una rappresentazione del lago, semplice ma efficace. In seguito ho pensato di creare una striscia di fumetto, per deviare dal disegno a pagina intera degli anni scorsi, così ho creato una striscia di tre vignette che, secondo me, esprimesse il senso della manifestazione, creando allo stesso tempo allegria negli occhi di chi la guarda».
La maglietta, che verrà consegnata a ogni partecipante al Giro del Lago, è stata presentata giovedì 25 luglio nella sede del Centro servizi per il volontariato di Belluno.

«Abbiamo coinvolto il mondo della scuola perché è fondamentale arrivare ai giovani e sensibilizzarli al tema dell’attenzione a chi è in difficoltà» ha spiegato Ennio Soccal, presidente del comitato Alpago 2 ruote & solidarietà che ha consegnato a Zanette il contributo di 500 euro previsto dal regolamento del concorso. «Il disegno della maglietta 2019 sarà oggetto di una mostra, insieme a tutte quelle fin qui realizzate (la prima nel 2005 a cura di Gianni Stiletto ndr), che si svolgerà ad inizio agosto a Pieve d’Alpago. Si tratta di uno dei tanti momenti di avvicinamento al 18 agosto che abbiamo proposto e che proporremo. Il prossimo in ordine di tempo è la serata musicale di giovedì 1 agosto a Puos».

Alla presentazione della maglia 2019 sono intervenuti Matteo Toscani, presidente dell’Associazione Cucchini, associazione che, insieme alla Via di Natale, beneficerà del ricavato del Giro del Lago, Paolo Capraro, del Centro servizi per il Volontariato di Belluno, Davide Capponi, presidente di Aics Belluno, e Umberto Soccal, presidente del Consorzio Bim e sindaco di Alpago.

Per approfondimenti sul Giro del Lago di Santa Croce: http://www.2ruotealpago.it/giro-del-lago
GDL_MAGLIETTA2019_HD
foto presentazione maglia giro lago 25.07.2019 1

foto presentazione maglia giro lago 25.07.2019 2
foto presentazione maglia giro lago 25.07.2019 3
foto presentazione maglia giro lago 25.07.2019 4
foto presentazione maglia giro lago 25.07.2019 5

Ennio Soccal riconfermato alla presidenza del Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà

Alpago (Belluno), 21 maggio 2019 – Ennio Soccal è stato riconfermato alla guida del “Comitato Alpago 2 Ruote & Solidarietà”, il sodalizio che organizza il “Giro del Lago di Santa Croce”, ha tenuto nei giorni scorsi l’annuale assemblea sociale che prevedeva, tra i punti all’ordine del giorno, il rinnovo delle cariche sociali. Il presidente Soccal sarà coadiuvato dal vice Moreno Tollot, dal segretario Edi Peterle e dai consiglieri Augusto Baldassar, Moreno Piazza, Oscar Saviane e Ilario Tancon.

Il comitato, insieme a numerosi volontari e associazioni, sta lavorando intensamente in queste settimane per la 25.ma edizione del Giro del Lago di Santa Croce, evento amatoriale per ciclisti e podisti che celebrerà il quarto di secolo il 18 agosto del 2019 e che, come per le edizioni passate, devolverà l’intero ricavato delle iscrizioni all’associazione pordenonese “Via di Natale”, la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale” di Aviano dando assistenza ai malati terminali oncologici e ospitalità ai familiari, e l’associazione Cucchini, la realtà bellunese che dal 1989 fornisce assistenza ai malati gravi ed ai loro familiari. Lo scorso anno il Giro vide la presenza di 4.515 persone, per un ricavato di 31.605 euro.
©TiComunicazione_82 ENNIO SOCCAL giro del lago 2018


Le focacce di Pasqua per gli ospiti delle case di riposo

Alpago (Belluno), 20 aprile 2019 – Anche quest’anno il Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà ha rispettato la tradizione e, qualche giorno prima di Pasqua, ha portato in dono agli ospiti delle case di riposo dell’Alpago, Puos e Santa Croce, le focacce.
«Grazie alla generosità di Panificio Balbinot – Grandi Forni Bellunesi di Paludi di Pieve d’Alpago, uno degli sponsor storici del Giro del Lago di Santa Croce, abbiamo distribuito 300 focacce agli ospiti e ai dipendenti delle casa di soggiorno di Puos d’Alpago e di Santa Croce del Lago» spiega Ennio Soccal, presidente del Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà. «Un gesto, quello della consegna della focaccia in occasione della Santa Pasqua, che vuole essere una testimonianza di affetto nei confronti dei nostri anziani, anziani che sono custodi della nostra memoria e una risorsa importante per tutti. Mi piace sottolineare il fatto che, insieme a noi del comitato, a consegnare le focacce ci siano state anche Giorgia Qualizza e Angelica Soccal, due ragazze della Consulta Giovani dell’Alpago: la vicinanza e la solidarietà tra generazioni è importante per guardare al futuro con ottimismo».

Dopo alcuni giorni di tranquillità in occasione delle Festività pasquali, il Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà tornerà al lavoro nei prossimi giorni per il Giro del Lago 2019: la manifestazione, che quest’anno si aprirà anche ai pattinatori oltre che ai podisti e ai ciclisti, si svolgerà domenica 18 agosto e festeggerà l’edizione numero 25.

Per approfondimenti sul Giro del Lago di Santa Croce: www.2ruotealpago.it e www.facebook.com/girodellagodisantacroce/
focacce 1 19.04.2019

focacce 2 19.04.2019
focacce 3 19.04.2019

Un concorso fotografico per il Giro del Lago numero 25

Alpago (Belluno), 3 aprile 2019 – Raccontare, attraverso le immagini, il legame tra lo sport e la solidarietà, valori profondi che si ritrovano da ben 24 anni nel Giro del Lago di Santa Croce.

Questo l’obiettivo del concorso fotografico proposto in vista dell’edizione 2019 del Giro del Lago di Santa Croce, evento dedicato ai ciclisti e ai podisti che si svolgerà domenica 18 agosto e che è proposto dal comitato Alpago 2 ruote & solidarietà.

Il concorso, alla prima edizione, è stato presentato martedì 2 aprile da Ennio Soccal, presidente del comitato Alpago 2 ruote & solidarietà, a Belluno nella sede del Centro servizi per il volontariato.

«La partecipazione al concorso è gratuita, aperta a tutti i fotografi, professionisti e non professionisti, senza limiti d’età.

Ogni partecipante potrà inviare un massimo di due fotografie» ha spiegato Soccal. «Per la realizzazione dell’iniziativa ci avvaliamo della collaborazione dell’Aics e dell’Associazione Fotografica Feltrina F-Cube.

Abbiamo inoltre il supporto tecnico di un’azienda leader a livello internazionale come Vitec Imaging Solutions (marchi Manfrotto, JOBY e Lowepro) che metterà a disposizione i premi per i vincitori.

Questo concorso vuole essere una tappa di avvicinamento alla venticinquesima edizione del prossimo agosto ma anche un’occasione per continuare a tenere il focus puntato su un tema, quello della solidarietà, che è centrale nella storia del comitato e più in generale del territorio bellunese».

Il termine ultimo per l’invio del materiale fotografico in concorso è fissato per il 31 maggio.

Per approfondimenti sul Giro del Lago di Santa Croce: http://www.2ruotealpago.it/giro-del-lago
A5_ConcFotografico25°_2019ConcorsoFotografico_GDL_2019_b


Novità 2019: il Giro sui pattini!

Alpago (Belluno), 7 febbraio 2019– Dall’1 al 3 febbraio scorsi il Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà ha partecipato con un proprio stand, in collaborazione con la Consulta Giovani dell’Alpago, a “Itinerando”, il multisalone del turismo in movimento della Fiera di Padova. Nell’occasione, il Comitato ha presentato l’ edizione 2019 del Giro del Lago di Santa Croce, evento dedicato ai ciclisti e ai podisti che si svolgerà domenica 18 agosto e che celebrerà l’edizione numero 25. Un quarto di secolo durante il quale il connubio tra sport e solidarietà è divenuto sempre più forte: il ricavato della manifestazione, infatti, viene devoluto alla Via di Natale di Aviano e all’associazione Cucchini di Belluno, due realtà che si occupano dell’assistenza ai malati oncologici e ai loro familiari. La partecipazione a “Itinerando” è servita anche per presentare una serie di iniziative legate allo sport in Alpago nel corso della prossima estate e, per quanto riguarda il Giro del Lago, per lanciare la novità del 2019.

“Il prossimo agosto il Giro si arricchirà di un’ulteriore prova” spiega Ennio Soccal, presidente di Alpago 2 ruote & solidarietà. “Si tratta della pattinata, una manifestazione sui pattini a rotelle che si disputerà sulla distanza di 4,8 chilometri, con partenza e arrivo a Puos. Quella della pattinata è una richiesta che da tempo ci è stata fatta e che finalmente riusciamo a concretizzare. Come per i ciclisti e i podisti, anche per i pattinatori non ci saranno classifiche: come ci piace sottolineare, a vincere sarà la solidarietà”.

“Per quanto riguarda la nostra partecipazione a “Itinerando” ” dice ancora Soccal, “essa si è rivelata interessante. È stata un’opportunità per far conoscere il Giro del Lago e le sue finalità, ma anche il territorio dell’Alpago, a una platea vasta che va oltre i confini regionali. Si sono create occasioni di incontro e nate nuove idee. Tra le tante persone incontrate, anche l’ultra maratoneta Paolo Venturini che, con ogni probabilità, sarà al via del Giro il prossimo 18 agosto”.

Per approfondimenti sul Giro del Lago di Santa Croce: http://www.2ruotealpago.it/giro-del-lago
ennio soccal e angelica soccal - 1 feb 2019 padova


Una serata di grandi emozioni. Nel ricordo di Robert Manzotti

Alpago, 30 gennaio 2019 – Una serata dalla grande partecipazione. E dalle forti emozioni. Ѐ quella andata in scena sabato sera, 26 gennaio, alla sala parrocchiale di Farra d’Alpago e dedicata alla presentazione di “Ognuno di noi può diventare un guerriero”, il libro con il quale Robert Manzotti, giovane pontalpino scomparso nel 2015, ha raccontato tutto se stesso, tutta la sua forza, tutta la sua volontà nel combattere, per anni, la malattia. “Ognuno di noi può diventare un guerriero ha saputo riunire tante persone: medici, volontari, associazioni, istituzioni, artisti e amici per una serata di grande emozioni, di solidarietà e voglia di guardare al futuro. Parole e musica, per una serata coinvolgente: alcuni brani del testo di Robert sono stati letti da Sonia Vazza, mentre la musica quella dei Secondo Tempo. Diversi sono stati gli interventi: tra questi, quelli della professoressa Paola Salomon, che ha curato la pubblicazione insieme alla mamma di Robert; il dottor Giovanni Scarzello, dell’Istituto oncologico veneto; Mariangela Naimo, di Ail Belluno; Gianluca Teza, amico di Robert, che ha raccontato l’animo più profondo del giovane che in tanti ha lasciato un segno profondo.

L’iniziativa, che si è inserita nel calendario del “Mese del libro”, rassegna culturale curata da Antonio Bortoluzzi ed Ezio Franceschini, è stata organizzata dal Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà, la realtà che da un quarto di secolo ha fatto dell’attenzione a chi soffre la propria ragione di essere. Preziosa è stata la collaborazione del Comune di Alpago, del professor Mauro Alaibac, della Clinica dermatologica dell’Università di Padova, della Consulta Giovani dell’Alpago, dell’Associazione Cucchini e di tanti amici di Robert.

Per quanto riguarda il Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà, segnaliamo che questo fine settimana (1-3 novembre), sarà presente alla fiera “Itinerando”, il multisalone del turismo in movimento della fiera di Padova, per presentare l’edizione numero 25 del Giro del Lago, evento per podisti e ciclisti che si svolgerà domenica 18 agosto.

Info su Giro del Lago: www.2ruotealpago.it
foto serata libro manzotti


Il panettone agli ospiti delle case di riposo dell’Alpago

comunicato stampa

Il Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà regala il panettone di Natale agli ospiti delle case di riposo di Puos e Santa Croce d’Alpago

L’iniziativa si inserisce tra i tanti momenti di avvicinamento alla 25. edizione del Giro del Lago

Alpago (Belluno), 21 dicembre 2018 – Anche quest’anno il Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà ha rispettato la tradizione e, qualche giorno prima di Natale, ha portato in dono agli ospiti delle case di riposo dell’Alpago, Puos e Santa Croce, il panettone.

«Da diversi anni come Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà facciamo questo piccolo gesto, semplice e sentito, di attenzione nei confronti dei nostri anziani» spiega Ennio Soccal, presidente del comitato. «È un’iniziativa resa possibile dalla grande disponibilità di Balbinot – Grandi Forni Bellunesi, azienda di Paludi che ci sostiene, in questa e in altre occasioni, in maniera importante, iniziativa che si inserisce tra i tanti momenti di avvicinamento alla 25. edizione del Giro del Lago, in programma il prossimo 18 agosto».

«Da anni collaboriamo con il Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà e lo facciamo con piacere» dice Furio Balbinot. «Ci teniamo e vogliamo che questa tradizione continui nel tempo». Insieme al Comitato e a Balbinot Grandi Forni Bellunesi c’è anche la Consulta Giovani dell’Alpago. «Abbiamo un’occasione in più per stare vicini ai nostri anziani e cercare di portare loro un momento di serenità» spiega Ildo Peterle, presidente della consulta.

Per approfondimenti sul Giro del Lago di Santa Croce, iniziativa dedicata a podisti e ciclisti, si può consultare il sito ufficiale della manifestazione: http://www.2ruotealpago.it/giro-del-lago
2 RUOTE ALPAGO - Albero casa riposo puos 20.12.2018

2 RUOTE ALPAGO - casa riposo puos 20.12.2018
2 RUOTE ALPAGO - forni balbinot

Consegnato ufficialmente il ricavato del Giro 2018

Alpago (Belluno), 30 novembre 2018 – Venerdì 30 novembre 2018 il Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà ha consegnato ufficialmente i 31.605 euro del ricavato delle iscrizioni del Giro del Lago di Santa Croce 2018 all’associazione pordenonese “Via di Natale”, la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale” di Aviano dando assistenza ai malati terminali oncologici e ospitalità ai familiari, e all’associazione Cucchini, la realtà bellunese che dal 1989 fornisce assistenza ai malati gravi ed ai loro familiari. Ad ognuna delle due associazioni è andata la somma di 15.802,5.

«L’Alpago e il Giro del Lago sono da tantissimo tempo a fianco della Via di Natale e la sostengono in maniera importante» ha affermato Carmen Gallini, direttrice della struttura pordenonese. «Noi viviamo esclusivamente di contributi di privati e queste donazioni sono perciò fondamentali nel lavoro di una realtà, come l’hospice, che supporta i malati ma anche i loro familiari, dando ospitalità ogni anno a circa 1600 persone».

«Il Giro del Lago è per noi importantissimo» così Tomaso Nicolao, vicepresidente dell’Associazione Cucchini. «Ci supporta infatti dal punto di vista economico, con questa donazione e con quelle fatte in passato, ma ci permette allo stesso tempo, grazie alla notevolissima partecipazione che lo caratterizza, di far conoscere la nostra attività a un grande numero di persone di tutto il Veneto e non solo».

«Anche per il prossimo anno, nel quale celebreremo i 25 anni di vita, saremo al fianco della Via di Natale e dell’associazione Cucchini» ha affermato Ennio Soccal, presidente del Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà. «L’appuntamento è fissato per domenica 18 agosto».

Per approfondimenti sul Giro del Lago di Santa Croce: http://www.2ruotealpago.it/giro-del-lagodonazione giro lago 30.11.2018 - da sx carmen gallini - ennio soccal - tomaso nicolao


Giro 2019, la maglietta disegnata dagli studenti delle scuole superiori

Alpago (Belluno), 6 novembre 2018 – 12 eventi per i prossimi 12 mesi. Il Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà sta mettendo a punto un programma intenso per la 25. edizione del Giro del Lago di Santa Croce, evento amatoriale per ciclisti e podisti che celebrerà il quarto di secolo il 18 agosto del 2019 e che, come per le edizioni passate, devolverà l’intero ricavato delle iscrizioni all’associazione pordenonese “Via di Natale”, la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale” di Aviano dando assistenza ai malati terminali oncologici e ospitalità ai familiari, e all’associazione Cucchini, la realtà bellunese che dal 1989 fornisce assistenza ai malati gravi ed ai loro familiari.

Proprio nella sede dell’Associazione Cucchini, a Belluno, martedì 6 novembre è stata presentata l’edizione numero 25. In particolare è stato presentato il concorso di idee per la realizzazione di un’immagine grafica, da stampare sulla maglietta dei partecipanti al Giro, concorso realizzato in sinergia con il Centro servizi per il volontariato di Belluno e con il MIUR – Uffici scolastici delle province di Belluno, Treviso e Pordenone, e che vedrà protagonisti gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado delle tre province.

«Abbiamo voluto coinvolgere il mondo della scuola perché è importante arrivare ai giovani e sensibilizzarli al tema dell’attenzione a chi è in difficoltà» ha spiegato Ennio Soccal, presidente del comitato Alpago 2 ruote & solidarietà. «In questo senso tra le novità del Giro del Lago 2019 c’è anche il coinvolgimento delle sezioni locali dell’Abvs, associazione bellunese dei donatori del sangue, e della Consulta Giovani dell’Alpago. Per quanto riguarda il concorso, al termine ci sarà un’esposizione di tutti gli elaborati pervenuti».

Gli elaborati del concorso dovranno pervenire entro il 29 marzo 2019, farà fede il timbro postale, consegnati a mano o spediti al seguente indirizzo: Centro di Servizio per il Volontariato, Via del Piave 5, 32100 Belluno.

Al primo classificato verrà consegnato un buono del valore di 500 euro, al secondo classificato un buono del valore di 300 euro, al terzo un buono del valore di 200 euro, per l’acquisto di materiale presso cartolerie convenzionate con il “Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà”.

«Abbiamo programmato una serie di iniziative per arrivare alla 25. edizione del Giro del Lago» ha detto ancora Soccal. «Oltre al concorso di idee e alla mostra relativa, ci sarà anche un’esposizione fotografica sul tema della solidarietà. Saremo inoltre parte della carovana del Giro d’Italia, in occasione delle tappe che attraverseranno il Bellunese e l’Alpago, mentre a dicembre 2019, a conclusione delle iniziative legate al quarto di secolo, ci sarà la pubblicazione di un volume che ripercorrerà la storia dell’evento».

Alla presentazione delle iniziative del 25. Giro del Lago di Santa Croce sono intervenuti anche Umberto Soccal, sindaco di Alpago, Vittorio Zampieri, presidente dell’Associazione Cucchini, Stefania Saviane, in rappresentanza dell’Associazione bellunese donatori del sangue, Paolo Capraro, in rappresentanza del Centro servizi per il volontariato, e Ildo Peterle, della Consulta Giovani dell’Alpago.

«Lo scorso agosto abbiamo superato i 4500 partecipanti, il prossimo anno sarebbe bello superare quota 5 mila» ha detto Vittorio Zampieri. «Per noi della Cucchini il Giro del Lago è importante non solo perché ci sostiene con un finanziamento notevole ma anche perché ci permette di far conoscere la nostra attività a un grandissimo numero di persone, da tutto il Triveneto».

«Il Giro del Lago è la perfetta sintesi di quello che è l’Alpago, vale a dire una terra di grandi eventi sportivi e di grande solidarietà» ha affermato Umberto Soccal. «L’amministrazione è stata sempre e sarà sempre vicina a un evento come questo».

Per approfondimenti sul Giro del Lago di Santa Croce e sul concorso di idee: http://www.2ruotealpago.it/giro-del-lago
giro del lago - presentazione concorso 25anni - 6 novembre 2018


Giro del Lago, ancora un record: 4515 partecipanti!

Alpago (Belluno), 19 agosto 2018 – Fa registrare un nuovo record di partecipazione il “Giro del Lago di Santa Croce”, l’evento per podisti e ciclisti proposto dal “Comitato Alpago 2 Ruote& Solidarietà” a Puos d’Alpago (Belluno). Ad animare la 24. edizione, andata in scena domenica 19 agosto, sono stati infatti ben 4.515 concorrenti, provenienti dal Triveneto ma anche da altre regioni italiane, in particolare Emilia Romagna e Lombardia. Il numero raggiunto supera di oltre trecento quello fatto registrare lo scorso anno e che fino ad oggi costituiva il record (4.146).

Una bella soddisfazione per il comitato organizzatore presieduto da Ennio Soccal che, nelle prossime settimane, devolverà l’intero ricavato delle iscrizioni all’associazione pordenonese “Via di Natale”, la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale” di Aviano dando assistenza ai malati terminali oncologici e ospitalità ai familiari, e l’associazione Cucchini, la realtà bellunese che dal 1989 fornisce assistenza ai malati gravi ed ai loro familiari.

Ciclisti al Giro del Lago di Santa Croce 2018«Grazie al sostegno degli sponsor, che coprono le spese legate all’organizzazione, riusciamo a devolvere ogni iscrizione, pari a 7 euro, alle due associazioni che si occupano di persone che soffrono e che vivono esclusivamente di contributi privati» spiega Ennio Soccal. «Ad ognuna delle due associazioni doneremo 15.802,5 euro: una bella cifra per la quale dobbiamo ringraziare i 4.515 splendidi concorrenti che, ancora una volta, hanno voluto essere al via del Giro, in una giornata nella quale sono protagonisti lo sport e la solidarietà, senza cronometro né classifiche».

Sul percorso di 17,4 chilometri con partenza e arrivo a Puos hanno pedalato in 3 mila ciclisti, corso mille podisti, mentre cinquecento sono stati coloro che hanno affrontato la pedonata di 7 chilometri.

Ogni partecipante, oltre a usufruire dei servizi previsti (ristori ed estrazione di premi sorteggio dopo l’arrivo), ha ricevuto una maglietta ricordo del Giro, quest’anno disegnata da Bruno Ghigliano, artista piemontese da vent’anni trasferitosi in Alpago.

Moreno Morello al Giro del Lago di Santa Croce 2018Tra i concorrenti in bici anche Moreno Morello, personaggio televisivo inviato delle celebre trasmissione Striscia la Notizia. Al via, tra i podisti, l’azzurra Federica Dal Rì, campionessa italiana di maratona e di cross nel 2017. Protagonisti anche gli atleti delle handybike: tra essi, le due tricolori Roberta Amadeo (ex presidente nazionale dell’Associazione italiana sclerosi multipla) e Giulia Ruffato. Al via anche Fortunato Bona, 95 anni, uno dei fedelissimi del Giro. E poi gli amministratori dei comuni dell’Alpago, della Provincia di Belluno e della Regione Veneto. Soprattutto, tante famiglie: grandi e piccoli di corsa o in bicicletta, con bici da corsa oppure mountain bike e e-bike. Insomma uno spettacolo di voci e colori,in uno scenario di grande suggestione come quello del Giro del Lago e delle Prealpi Bellunesi.

Da sottolineare come ci sia stata la chiusura totale del traffico per garantire al massimo la sicurezza dei partecipanti. «Una misura resasi necessaria vista la grande partecipazione degli ultimi anni e per la quale ringraziamola Prefettura di Belluno e le forze dell’ordine» dice ancora Soccal. «Ora ci metteremo al lavoro per l’edizione del 2019, nella quale festeggeremo il quarto di secolo».

©TiComunicazione_62
©TiComunicazione_22
©TiComunicazione_48
©TiComunicazione_14

È il fine settimana del Giro del Lago!

Alpago (Belluno), 17 agosto 2018 – Non ci saranno né cronometro né classifiche. Ci saranno, invece, il piacere di correre e pedalare insieme a tante altre persone e la soddisfazione di aver contributo, correndo, a una buona causa. Sarà la domenica del “Giro del Lago di Santa Croce”, manifestazione che il “Comitato Alpago 2 Ruote& Solidarietà” proporrà il 19 agosto per la 24. volta, a Puos d’Alpago (Belluno). Il tracciato si snoda, con partenza e arrivo in piazza Papa Luciani, su un percorso di 17.4 chilometri, su asfalto,accessibile a tutti. Non c’è dislivello, tranne il tratto in leggera salita che porta verso Sella Fadalto, tra il quinto e il settimo chilometro. La partenza per i podisti è fissata per le 9.30 mentre i ciclisti alle 10. in più, dallo scorso anno è stata introdotta una passeggiata di 7 chilometri. In questo caso il via verrà dato alle 10.15.

Per precisa scelta degli organizzatori, fin dalla prima edizione il Giro del Lago non propone classifiche: a vincere – amano ripetere quelli del “Comitato Alpago 2 Ruote& Solidarietà” – è la solidarietà. Il costo dell’iscrizione, 7 euro, andrà, nella sua interezza, a sostenere l’associazione pordenonese “Via di Natale”, la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale” di Aviano dando assistenza ai malati terminali oncologici e ospitalità ai familiari, e l’associazione Cucchini, la realtà bellunese che dal 1989 fornisce assistenza ai malati gravi ed ai loro familiari. Ogni partecipante, oltre a usufruire dei servizi previsti (ristori ed estrazione di premi sorteggio dopo l’arrivo), riceverà una maglietta ricordo del Giro, quest’anno disegnata da Bruno Ghigliano. Al termine dell’evento chi lo vorrà potrà pranzare sotto il tendone allestito dai volontari della Pro Loco di Puos d’Alpago.

Le iscrizioni si ricevono alla sede del Comitato Alpago 2ruote&solidarietà, presso lo Sportello dell’Alpago del Centro Servizi per il Volontariato, in piazza Papa Luciani a Puos, anche sabato, 18 agosto, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 22. Domenica mattina ci si potrà iscrivere dalle 8 e fino a 15 minuti prima dell’inizio della rispettiva partenza. La scorso anno si raggiunse il numero record di partecipanti: 4.146.

Al via ci saranno anche alcuni sportivi di livello nazionale: tra questi, la trentina Federica Dal Ri, campionessa italiana di cross e di maratona nel 2017, e la lombarda Roberta Amadeo, tricolore handybike ed ex presidentessa nazionale Aism (associazione italiana sclerosi multipla).

Anche quest’anno funzionerà il servizio di noleggio biciclette: il comitato organizzatore ha infatti stretto un accordo di collaborazione con Rbs Valbelluna Bicigrill, azienda di Busche (Belluno). Gli interessati potranno prenotare le biciclette, sino ad esaurimento disponibilità, telefonando a Laura al 320 296 6707 specificando il riferimento al Giro del Lago di Santa Croce.

Da sottolineare come, con ordinanza della Prefettura di Belluno, ci sarà la chiusura totale del traffico per garantire al massimo la sicurezza dei partecipanti. La chiusura della strada attorno al lago di Santa Croce (in particolare Statale 51 d’Alemagna e Provinciali 422 dell’Alpago e del Cansiglio e 423 del Lago di Santa Croce) è prevista per tre ore, dalle 9.30 alle 12.30. Il via libera al traffico verrà comunque dato progressivamente, a cominciare da Puos, una volta partiti i concorrenti. Ove possibile, sono stati predisposti un servizio e una specifica segnaletica indicante i percorsi alternativi.

Per tutti i dettagli sull’evento: www.2ruotealpago.it.


Giro del Lago, il 19 agosto la 24.esima edizione

Alpago (Belluno), 12 luglio 2018 – Manca poco più di un mese al Giro del Lago di Santa Croce, l’evento per podisti e ciclisti proposto dal Comitato Alpago 2ruote&solidarietà, un evento che costituisce ormai un appuntamento fisso dell’estate del’Alpago (Belluno) e che il prossimo 19 agosto celebrerà l’edizione numero 24.

Come già nel 2017, il Giro proporrà tre eventi in uno: la prova dedicata ai ciclisti (17 chilometri attorno al lago di Santa Croce, con partenza e arrivo a Puos d’Alpago), la prova per i podisti (sullo stesso percorso) e la passeggiata di 7 chilometri per chi vorrà semplicemente camminare e godersi senza eccessivi sforzi il panorama offerto dalla Conca alpagota.

Sarà, come consuetudine, una giornata di sport ma senza cronometro né classifiche: da sempre infatti al Giro del Lago a vincere è la solidarietà: l’intero ricavato della manifestazione andrà due associazioni di volontariato che si occupano di persone che soffrono.

«Per il terzo anno consecutivo doneremo il ricavato del Giro alla “Via di Natale” di Aviano – Pordenone, con la quale collaboriamo da sempre, e all’associazione “Cucchini” di Belluno, con la quale abbiamo iniziato a collaborare nel 2016» spiega il presidente del Comitato Alpago 2ruote&solidarietà, Ennio Soccal. «Si tratta di due realtà la cui finalità è similare: essere vicino a chi soffre e sostenere coloro che, medici, infermieri o volontari, svolgono un lavoro straordinario e spesso oscuro a favore dei malati terminali o oncologici. Lo scorso anno, grazie alla partecipazione record di 4.146 concorrenti, provenienti in particolare da Veneto e Friuli ma anche da altre regioni italiane, abbiamo raccolto 29.022 euro, dividendoli poi equamente tra le due associazioni. L’auspicio per il prossimo agosto è naturalmente quello di confermarci in linea con il 2017. Da mesi siamo al lavoro per questa 24.ma edizione, un lavoro reso possibile dai numerosi volontari che collaborano con noi e anche dal supporto degli sponsor».

Le iscrizioni alla 24.ma edizione del Giro (la quota di adesione, 7 euro, è rimasta invariata rispetto agli ultimi anni) saranno possibili a partire dal 15 agosto nei locali della Pro Loco di Puos d’Alpago, in piazza papa Luciani.

Per tutti i dettagli sull’evento: www.2ruotealpago.it.

giro del lago 2018 ciclismo

Giro del Lago, record di partecipanti: 4146!

Alpago, 20 agosto 2017 – Il Giro del Lago di Santa Croce fa registrare nuovamente un record di partecipazione. Domenica 20 agosto sono stati infatti 4.146 i partecipanti all’evento solidale proposto in Alpago (Belluno) dal Comitato Alpago 2ruote&solidarietà. Il record precedente, del 2014, era di 4.031.

Una partecipazione davvero importante, favorita anche dalla splendida giornata di sole, con concorrenti provenienti da tutto il Veneto ma anche dalle regioni limitrofe. Alle 9.30 la partenza dei 700 podisti, alle 10 degli oltre 3000 ciclisti, tra i quali i ragazzi dell’handbike: da affrontare 17 chilometri, con partenza e arrivo a Puos d’Alpago. Alle 10.15, poi, il via alla novità del 2017, la pedonata di 7 chilometri che ha visto protagoniste circa 400 persone.

Un successo di partecipazione che dimostra, ancora una volta, come l’evento nato nel 1995 sia un appuntamento sentito, una festa di sport, di colori e di voci. Una festa senza cronometro e senza classifiche nella quale vincono il piacere di fare sport, di stare insieme e di dare una mano a chi ne ha bisogno: l’ intero ricavato delle iscrizioni, vale a dire 29.022 euro (7 euro a partecipante) andrà a favore di due associazioni che aiutano chi soffre, l’associazione pordenonese “Via di Natale”, la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale” di Aviano, dando assistenza ai malati terminali oncologici e ospitalità ai familiari, e l’associazione Cucchini, la realtà bellunese che dal 1989 fornisce, attraverso una estesa rete di volontari, assistenza ai malati gravi ed ai loro familiari e che è composta da un’equipe multidisciplinare con specifica preparazione nella terapia del dolore e cure palliative.

Tra i tanti partecipanti, anche Fortunato Bona, alpagoto di Tambre, prossimo ai 94 anni: anche quest’anno si è presentato al via della sua bicicletta, accolto dagli applausi dei concorrenti e degli spettatori. E a proposito di età, bisogna sottolineare come il Giro del Lago di Santa Croce sia stato un’ occasione per unire le generazioni: nipoti e nonni, genitori e figli a pedalare, correre o passeggiare insieme. Uno spettacolo di voci, forme e colori: biciclette da corsa e mountain bike, tandem e bici d’epoca, ciclisti improvvisati e ciclisti con abbigliamento vintage.

«Per la seconda volta nella nostra storia abbiamo superato quota 4 mila e questo ci fa immensamente piacere» commenta Ennio Soccal, presidente del Comitato Alpago 2ruote&solidarietà. «Si tratta di un record di partecipazione per il quale dobbiamo ringraziare, innanzitutto, i partecipanti: sono loro, con la loro presenza e il loro entusiasmo, a fare grande questo evento che vuole cercare di essere un aiuto al lavoro prezioso di due associazioni, la Via di Natale e l’associazione Cucchini, che contano esclusivamente sulla generosità della gente. Il grazie del comitato va poi ai tanti volontari, agli sponsor e alle amministrazioni che sostengono il Giro».

L’appuntamento con il Giro del Lago, 24.ma edizione, è fissato per la terza settimana di agosto del 2018. Le iniziative relative al Giro del Lago 2017 intanto, non sono finite. Fino a sabato 26 agosto, nella sede municipale di Puos d’ Alpago, è aperta la mostra delle opere di Luca Stella, l’artista che ha “firmato” con un proprio disegno la maglietta-gadget che ogni concorrente al Giro ha ricevuto al momento dell’iscrizione.

giro del lago 2017 - bike
giro del lago 2017 - fortunato bona 94 anni
giro del lago 2017 - handbike
giro del lago 2017 - la prova bike
giro del lago 2017 - la prova run
giro del lago 2017 - partenza
giro del lago 2017 - passaggio bike

È l’ora del Giro del Lago di Santa Croce

Alpago, 18 agosto 2017 – Ritorna puntuale, la terza domenica di agosto, il Giro del Lago di Santa Croce. L’evento sarà proposto domenica 20 agosto dal Comitato Alpago 2ruote&solidarietà e il ricavato andrà a sostenere le attività della “Via di Natale”, la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale”, struttura nata per dare assistenza ai malati terminali oncologici del locale “hospice” e ospitalità gratuita ai familiari dei malati ricoverati presso il noto Centro di riferimento oncologico di Aviano (Pordenone) e all’ associazione Cucchini, la realtà bellunese che dal 1989 fornisce, attraverso una estesa rete di volontari, assistenza ai malati gravi ed ai loro familiari.

Il programma – Il Giro prevede la doppia possibilità di partecipazione: per podisti oppure per ciclisti. Per tutti, in programma 17 accessibili chilometri attorno al Lago di Santa Croce, con partenza e arrivo a Puos. La partenza per i podisti è fissata alle 9.30, per i ciclisti alle 10. Come consuetudine, non ci saranno classifiche. Tanti, invece, i premi che saranno sorteggiati in zona arrivo (dove si potrà anche pranzare) a partire dalle 12.30.
Il Giro, che in questo 2017 celebrerà l’edizione numero 23, oltre ai consolidati eventi ciclistico e podistico proporrà anche una Pedonata di 7 chilometri che partirà e arriverà a Puos, toccando le zone limitrofe come Farra, il lungo lago, e Bastia. Si tratta di una passeggiata che non prevede alcuna difficoltà altimetrica e che è accessibile a tutti, pensata per venire incontro alle esigenze delle famiglie e dei più piccoli. La partenza della pedonata è fissata per le 10.15.

Iscrizioni – Le iscrizioni si sono aperte mercoledì 16 e saranno possibili fino a sabato 19 dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20 presso la sede del Comitato Alpago 2ruote&solidarietà, allo Sportello dell’Alpago del Centro Servizi per il Volontariato, piazza Papa Luciani, Puos d’Alpago (tel. 0437.454650) e domenica 20 dalle ore 8 e fino a 15 minuti prima dell’inizio della rispettiva partenza (salvo diversa decisione degli organizzatori) davanti alla Casa della Gioventù di Puos d’Alpago. Nelle prime due giornate di apertura, vale a dire tra mercoledì 16 e giovedì 17, le adesioni hanno già superato quota 1400.

Noleggio biciclette – Anche quest’anno funzionerà il servizio di noleggio biciclette per i partecipanti al Giro del Lago di Santa Croce, l’iniziativa proposta per il 20 agosto dal Comitato Alpago 2ruote&solidarietà. Il comitato ha infatti stretto un accordo di collaborazione con la Ral Bike & Ski, azienda di Busche (Belluno). Gli interessati potranno prenotare le biciclette, sino ad esaurimento disponibilità, telefonando ai seguenti numeri: Dario (3358330622), Laura (3202966707) e Remigio (3202966694), specificando il riferimento al Giro del Lago di Santa Croce.

Chiusura strade – Al Giro del Lago si potrà correre e pedalare in sicurezza: nei tratti di strada interessati al passaggio della manifestazione (statale 51 e provinciali 422 e 423), infatti, è disposta, con decreto della Prefettura di Belluno, la sospensione della circolazione nel senso di marcia dalle 9.30 alle 12.30. Le autorità locali avranno comunque la possibilità di variazioni al bisogno. Sono previste limitazioni al traffico e alla sosta anche in comune di Alpago e, in particolare, in piazza Papa Luciani, via Roma, via Verdi, via Marconi, via al Lago, via Sonego e via Turati.

Per tutti i dettagli sul Giro del Lago si possono consultare il sito www.2ruotealpago.it e il profilo www.facebook.com/girodellagodisantacroce/


Giro del Lago, ecco la mostra di Luca Stella

Alpago (Belluno), 11 agosto 2017 – Come ormai tradizione, anche in questo 2017 l’artista che disegna la maglietta del Giro del Lago di Santa Croce sarà protagonista di una mostra personale, realizzata grazie alla collaborazione del Comune di Alpago, Comitato Alpago 2ruote&solidarietà, Pro Loco di Puos d’Alpago e Auser Alpago.

Quest’anno tocca a Luca Stella, giovane artista bellunese che per il Giro ha disegnato un draghetto dai colori sgargianti che farà bella mostra di sé sulla maglia che ogni concorrente riceverà domenica 20 agosto in occasione della 23.ma edizione dell’evento per podisti e ciclisti proposto dal Comitato Alpago 2ruote&solidarietà e il cui ricavato servirà a sostenere le attività di due relatà che operano a favore di chi soffre, vale a dire la “Via di Natale” di Aviano l’ associazione Cucchini di Belluno.

L’inaugurazione della mostra avverrà sabato 12 agosto, alle 16, alla sala piano terra della sede municipale di Puos d’Alpago. L’esposizione poi resterà aperta dal giovedì al sabato dalle 17 alle 19, domenica e festivi dalle 16 alle 19.30.
giro del lago 2017 - disegno maglietta a cura di LUCA STELLA


Un draghetto per il Giro del Lago di Santa Croce

Alpago (Belluno), 8 agosto 2017 – Un draghetto per il Giro del lago di Santa Croce (Belluno) del prossimo 20 agosto. Un draghetto che pedala e che farà bella mostra di sé sulla maglietta che ogni concorrente riceverà, come tradizione, al momento dell’iscrizione all’evento proposto dal Comitato Alpago 2ruote&solidarietà. La maglietta è stata svelata martedì 8 agosto nella sede di Ital Lenti, main sponsor dell’evento, a Puos d’Alpago (Belluno) in occasione della presentazione del Giro, giunto all’edizione numero 23. L’autore del disegno è Luca Stella, giovane e poliedrico artista bellunese. «Fin da piccolo sono sempre stato affascinato dall’idea che nel lago vivesse un drago» ha affermato l’illustratore. «Così ho scelto di raffigurare proprio un draghetto con colori sgargianti e luminosi, in modo da attirare anche i più giovani».

Alla presentazione è stato illustrato il programma del prossimo 20 agosto, programma che presenta la novità importante della passeggiata di 7 chilometri (partenza e arrivo a Puos) che si affiancherà al canonico percorso di 17 chilometri per biker e runner.

«È una richiesta arrivata da diverse famiglie» ha spiegato Ennio Soccal, presidente del Comitato Alpago 2ruote&solidarietà. «Abbiamo deciso di accoglierla con grande piacere anche perché, soprattutto per i bambini, il percorso da 17 chilometri rischiava di essere troppo lungo».
La pedonata prenderà il via alle 10.15, mentre la prova podistica sui 17 chilometri alle 9.30 e la prova riservata ai ciclisti alle 10. Come tradizione non ci saranno classifiche. Al termine, in zona arrivo, per tutti i partecipanti ci sarà la possibilità di pranzare (a cura della Pro Loco di Puos) e di partecipare all’estrazione di numerosi premi a sorteggio. L’ iscrizione costerà 7 euro e andrà a sostenere le attività della “Via di Natale”, la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale”, struttura nata per dare assistenza ai malati terminali oncologici del locale “hospice” e ospitalità gratuita ai familiari dei malati ricoverati presso il noto Centro di riferimento oncologico di Aviano (Pordenone) e all’ associazione Cucchini, la realtà bellunese che dal 1989 fornisce, attraverso una estesa rete di volontari, assistenza ai malati gravi ed ai loro familiari.

«Quando si duplicano le esperienze positive, a trarne beneficio è l’intera comunità» ha affermato Antonio Barattin, della Via di Natale. «Siamo felici di questa collaborazione, uniti si cresce» così Vittorio Zampieri, presidente della Cucchini.

Paolo Polzotto, amministratore delegato di Ital Lenti, ha sottolineato l’importanza dei tanti volontari che rendono possibile l’evento (oltre un centinaio), auspicando che la manifestazione possa continuare a crescere.

Al Giro del Lago ci si potrà iscrivere il giorno della gara in zona partenza ma sarà possibile farlo anche nei giorni precedenti: mercoledì 16, giovedì 17, venerdì 18 e sabato 19 dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20 presso la sede del Comitato Alpago 2ruote&solidarietà, allo Sportello dell’Alpago del Centro Servizi per il Volontariato, piazza Papa Luciani, Puos d’Alpago (tel. 0437.454650) e domenica 20 dalle ore 8 e fino a 15 minuti prima dell’inizio della rispettiva partenza (salvo diversa decisione degli organizzatori) davanti alla Casa della Gioventù di Puos d’Alpago.

Per tutte le informazioni è attivo il sito www.2ruotealpago.it.
giro lago 2017 - resentazione 1

giro del lago 2017 - disegno maglietta a cura di LUCA STELLA

Il Giro viaggia con Manzotti Automobili. E propone una novità: la pedonata di 7 km

Puos d’Alpago (Belluno), 10 luglio 2017 – Si arricchisce il programma del Giro del Lago di Santa Croce, l’evento che sarà proposto il 20 agosto prossimo dal Comitato Alpago 2ruote&solidarietà e il cui ricavato andrà a sostenere le attività della “Via di Natale”, la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale”, struttura nata per dare assistenza ai malati terminali oncologici del locale “hospice” e ospitalità gratuita ai familiari dei malati ricoverati presso il noto Centro di riferimento oncologico di Aviano (Pordenone) e all’ associazione Cucchini, la realtà bellunese che dal 1989 fornisce, attraverso una estesa rete di volontari, assistenza ai malati gravi ed ai loro familiari.

La manifestazione, che celebrerà l’edizione numero 23, oltre ai consolidati eventi ciclistico e podistico (17 chilometri attorno al lago, senza classifiche) proporrà anche una Pedonata di 7 chilometri che partirà e arriverà a Puos, toccando le zone limitrofe come Farra, il lungo lago, e Bastia. «Si tratta di una passeggiata che non prevede alcuna difficoltà altimetrica e che è accessibile a tutti» spiega Ennio Soccal, presidente del Comitato Alpago 2ruote&solidarietà. «L’abbiamo introdotta venendo incontro alle numerose richieste che ci sono arrivate in questi ultimi anni, soprattutto da parte delle famiglie e dei più piccoli. Crediamo che potrà essere un’occasione in più per rendere vivace e partecipato l’evento».

Nei giorni scorsi, intanto, proprio Soccal ha ricevuto da Antonio Manzotti, titolare di Manzotti Automobili, azienda con sedi a Belluno, Treviso, Castelfranco Veneto e Padova, le chiavi di una Citroën Cactus, serigrafata con la “livrea” del Giro del Lago. «La vettura ci è stata concessa in comodato d’uso e ci servirà per promuovere il Giro sulle strade di tutto il Veneto e del Friuli» spiega Soccal. «Quello datoci da Manzotti è un aiuto importante che ci consente di fare promozione e, al contempo, di affrontare al meglio le tante incombenze di carattere logistico cui dobbiamo far fronte nell’organizzazione dell’evento. In questo senso, dobbiamo ringraziare l’aziende anche perché il 20 agosto ci metterà a disposizione tre vetture elettriche Citroën C-Zero».

Per tutti i dettagli sul Giro del Lago e sulle attività del comitato Alpago2ruote&solidarietà si può consultare il sito www.2ruotealpago.it.
giro del lago 2017 - da sx antonio manzotti ed ennio soccal


Il Giro ancora insieme a Via di Natale e Cucchini

Puos d’Alpago (Belluno), 30 maggio 2017 – Si è svolta nei giorni scorsi l’assemblea del Comitato Alpago 2ruote&solidarietà, il sodalizio che da oltre vent’anni organizza il Giro del Lago di Santa Croce per ciclisti (e da qualche anno aperto anche ai podisti). L’assemblea ha confermato anche per il 2017 l’impegno a favore delle due associazioni “Via di Natale” di Aviano e “Cucchini” di Belluno.

«Come già nel 2016, anche quest’anno doneremo il ricavato del Giro del Lago a due realtà la cui finalità è similare: dare una mano a chi soffre e sostenere coloro che, medici, infermieri o volontari, svolgono un lavoro straordinario e spesso oscuro a favore dei malati terminali o oncologici» spiega il presidente del Comitato Alpago 2ruote&solidarietà, Ennio Soccal. «Alla “Via di Natale, con la quale collaboriamo da sempre, e all’associazione “Cucchini”, con la quale abbiamo iniziato un rapporto di collaborazione lo scorso anno, doneremo il ricavato del Giro del Lago del prossimo 20 agosto. L’obiettivo, come ogni anno, è di battere il record di partecipazione e dunque di incassi, della stagione precedente: nel 2016 abbiamo potuto offrire a “Via di Natale” e “Cucchini” oltre 12 mila euro a testa».

L’impegno del Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà non si limita all’organizzazione del Giro del Lago. «In occasione della Pasqua e grazie alla generosità del panificio Balbinot di Paludi di Pieve d’Alpago, uno degli sponsor storici del Giro del Lago di Santa Croce, abbiamo distribuito oltre 300 focacce agli ospiti e ai dipendenti della Casa di Soggiorno di Puos d’Alpago e di Santa Croce del Lago» dice ancora Soccal. «Il nostro vuole essere non solo un gesto di simpatia e di vicinanza ai nostri anziani ma vuole essere anche un’occasione per richiamare l’attenzione sui nostri vecchi che devono tornare a essere valorizzati come custodi della tradizione e detentori di un patrimonio di esperienza professionali e umane, e non visti solo come un “soggetto inattivo” in quanto economicamente non produttivo».

Per tutti i dettagli sul Giro del Lago e sulle attività del comitato 2ruote&solidarietà si può consultare il sito www.2ruotealpago.it.


300 panettoni donati agli anziani di Puos e Santa Croce

Alpago (Belluno), 23 dicembre 2016 – In attesa del prossimo “Giro del lago di Santa Croce” – che si terrà domenica 20 agosto 2016 – e dopo aver consegnato alla Via di Natale di Aviano (Pordenone) e all’associazione Cucchini di Belluno gli oltre 25 mila euro raccolti con la 22.ma edizione della manifestazione, il Comitato Alpago 2 Ruote & Solidarietà non sta con le mani in mano.
Mercoledì 21 dicembre, grazie alla disponibilità di Grandi Forni Bellunesi – Balbinot di Paludi d’Alpago, a nome di tutto il comitato, il presidente Ennio Soccal e il consigliere Edi Peterle hanno consegnato 300 piccoli panettoni artigianali agli ospiti e ai dipendenti della casa di soggiorno di Puos d’Alpago e alla villa “Don Gino Ceccon” di Santa Croce del Lago.
«Da sempre il Comitato vuole essere vicino agli anziani, che rappresentano la memoria e le tradizioni della nostra terra» afferma Ennio Soccal. «La consegna dei panettoni vuole essere un pensiero semplice e concreto di affetto e riconoscenza nei loro confronti. Un sentito grazie va ai panificatori che, ancora una volta, non fanno mancare il loro aiuto nel sostenere le nostre iniziative».
Per tutti i dettagli sulle attività del comitato 2ruote&solidarietà si può consultare il sito www.2ruotealpago.it.
consegna-panettoni-21-dic-2016


Dal Giro del Lago 25 mila euro a Cucchini e Via di Natale

Belluno, 14 dicembre 2016 – 25.536 euro. È questo l’importo complessivo dei due assegni (12.768 più 12.768 euro) dell’assegno che questa mattina Ennio Soccal, presidente del Comitato Alpago 2ruote&solidarietà, ha staccato e donato a due associazioni impegnate in maniera intensa nell’aiutare le persone che soffrono, l’associazione “Via di Natale” di Aviano, rappresentata dal consigliere Antonio Barattin, e l’associazione “Cucchini” di Belluno, rappresentata dal presidente Vittorio Zampieri. Si tratta del ricavato del Giro del Lago di Santa Croce, l’iniziativa per ciclisti e podisti svoltasi lo scorso 21 agosto in Alpago (Belluno) e partecipata da 3.648 concorrenti.

«Il ricavato è il frutto delle quote di iscrizione (7 euro a testa ndr), cifra che possiamo consegnare interamente in beneficienza perché le spese dell’allestimento della manifestazione sono interamente coperte dagli sponsor e dal lavoro dei volontari» spiega Soccal. «Quest’anno abbiamo diviso il ricavato a metà, donandolo a due associazioni la cui finalità è similare: dare una mano a chi soffre e sostenere coloro che, medici, infermieri o volontari, svolgono un lavoro straordinario e spesso oscuro a favore dei malati terminali o oncologici, l’associazione “Via di Natale, con la quale collaboriamo da sempre, e l’associazione “Cucchini”. Entrambe vivono esclusivamente di donazioni di privati».
L’ associazione pordenonese “Via di Natale” è la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale”, struttura nata per dare assistenza ai malati terminali oncologici del locale “hospice” e ospitalità gratuita ai familiari dei malati ricoverati presso il noto Centro di Riferimento Oncologico di Aviano, ma anche ai pazienti oncologici in terapia ambulatoriale. L’ associazione Cucchini, la realtà bellunese che dal 1989 fornisce, attraverso una estesa rete di volontari, assistenza ai malati gravi ed ai loro familiari e che è composta da un’equipe multidisciplinare con specifica preparazione nella terapia del dolore e cure palliative.

«Più la solidarietà si amplia tanto più è efficace»ha detto ancora Soccal. «In questo 2016 abbiamo iniziato una collaborazione che avrà degli sviluppi su tutto il territorio per cercare di rispondere sempre più e sempre meglio alla domanda di chi soffre. Ci piacerebbe proporre, per il 2017, un convegno sulla terminalità. Naturalmente, riproporremo il Giro del Lago: l’appuntamento è per domenica 20 agosto».

Per tutti i dettagli sul Giro del Lago e sulle attività del comitato 2ruote&solidarietà si può consultare il sito www.2ruotealpago.it.
giro-del-lago-2016-consegna-ricavato-a-cuccchini-e-via-di-natale-14-dic-2016


In 3.648 a correre e pedalare al Giro del Lago di Santa Croce!

Alpago (Belluno), 21 agosto 2016 – Sono stati 3.648 i concorrenti che domenica 21 agosto hanno dato vita alla 22.ma edizione del Giro del Lago di Santa Croce (Alpago, Belluno), iniziativa per ciclisti e podisti proposta dal Comitato Alpago 2ruote&solidarietà. Un tracciato collaudato, con partenza e arrivo a Puos, toccando Farra, Pojatte, Santa Croce, La Secca e Bastia: 17,4i chilometri, distanza e dislivello accessibili a tutti. Percorso classico e partecipazione, seconda tradizione, formato maxi: non è stato record (i 4.031 concorrenti del 2014) ma poco ci è mancato, nonostante le previsioni meteo che fino alla serata precedente la manifestazione erano piuttosto incerte.

Ma domenica mattina sul Giro del Lago il sole è stato splendente: circa 600 i podisti, partiti alle 9.30, oltre 3 mila i ciclisti, partiti mezzora più tardi. Per “esaurire” la partenza delle due ruote ci sono voluti ben 9 minuti!Un successo di partecipazione che dimostra, ancora una volta, come l’evento nato nel 1994 sia un appuntamento sentito non solo nel bellunese ma in tutto il Triveneto. Una festa di sport, di voci e di colori. Di sorrisi e di condivisione. Una festa senza cronometro e senza classifiche. 3.648 i partecipanti, per un ricavato di 25.536 euro, cifra che andrà a favore di due associazioni che aiutano chi soffre: l’associazione pordenonese “Via di Natale”, la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale” di Aviano dando assistenza ai malati terminali oncologici e ospitalità ai familiari, e l’associazione Cucchini, la realtà bellunese che dal 1989 fornisce, attraverso una estesa rete di volontari, assistenza ai malati gravi ed ai loro familiari e che è composta da un’equipe multidisciplinare con specifica preparazione nella terapia del dolore e cure palliative.

«Anche quest’anno il Giro è stato un successo e di questo successo dobbiamo ringraziare, innanzitutto, i partecipanti: sono loro, con il loro entusiasmo e i loro sorrisi, a fare grande questo evento che vuole cercare di essere un aiuto a chi soffre» spiega Ennio Soccal, presidente del Comitato Alpago 2ruote&solidarietà. «Il grazie del comitato va poi ai tanti volontari, ai tanti sponsor e alle amministrazioni che sostengono il Giro. Dal 2004, anno di nascita del Comitato Alpago 2 Ruote & solidarietà, e con quelli raccolti oggi, gli euro devoluti in beneficienza sono oltre 200 mila. Una cifra importante per delle realtà, come la storica Via di Natale e la “new entry” associazione Cucchini, che contano solo sulla generosità della gente».

L’appuntamento con il Giro del Lago, 23.ma edizione, è fissato per la terza settimana di agosto del 2017. Le iniziative relative al Giro del Lago 2016 intanto, non sono finite. Fino a domenica 28 agosto, alla sede municipale di Puos d’ Alpago, è aperta la mostra delle opere di Jacopo Fo, l’artista che ha “firmato” con un proprio disegno la maglietta-gadget che ogni concorrente al Giro ha ricevuto al momento dell’iscrizione.

Per tutti i dettagli sull’evento: www.2ruotealpago.it.

giro del lago 2016 1
giro del lago 2016 2
giro del lago 2016 3

Giro del Lago di Santa Croce, iscritti già a quota 1500

Alpago (Belluno), 19 agosto 2016 – Non ci sarà cronometro, non ci saranno classifiche. Si correrà e si pedalerà per il piacere di farlo. In uno scenario di grande bellezza. Si correrà e pedalerà con un occhio al paesaggio e con un occhio alla solidarietà: è il Giro del Lago di Santa Croce, iniziativa per ciclisti e podisti proposta dal Comitato Alpago 2ruote&solidarietà. L’appuntamento è per domenica 21 agosto sul collaudato percorso che da piazza Papa Luciani di Puos si sviluppa toccando Farra, Pojatte, Santa Croce, La Secca e Bastia, prima dell’approdo finale a Puos. Complessivamente i chilometri sono 17,4: una distanza (e un dislivello) accessibili a tutti. Il via per i podisti è fissato per le 9.30, per i ciclisti alle 10.

Chiusura delle strade
Si potrà correre e pedalare in sicurezza: nei tratti di strada interessati al passaggio della manifestazione (statale 51 e provinciali 422 e 423), infatti, è disposta, con decreto della Prefettura di Belluno, la sospensione della circolazione nel senso di marcia dalle 9.30 alle 12.30. Le autorità locali avranno comunque la possibilità di variazioni al bisogno.

Iscrizioni
In queste ore le iscrizioni, aperte il 16 agosto, hanno fatto registrare il superamento di quota 1500. Il “grosso”, come tradizione, è atteso per la mattina di domenica fino a 15 minuti prima del via. Il limite massimo di iscritti è fissato a 4 mila. Il costo dell’iscrizione è di 7 euro, cifra che, nella sua interezza, andrà a sostenere l’associazione pordenonese “Via di Natale”, la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale” di Aviano dando assistenza ai malati terminali oncologici e ospitalità ai familiari, e l’associazione Cucchini, la realtà bellunese che dal 1989 fornisce, attraverso una estesa rete di volontari, assistenza ai malati gravi ed ai loro familiari e che è composta da un’equipe multidisciplinare con specifica preparazione nella terapia del dolore e cure palliative. Ogni partecipante, oltre a usufruire dei servizi previsti (ristori ed estrazione di premi sorteggio dopo l’arrivo), riceverà una maglietta ricordo del Giro, disegnata dall’artista Jacopo Fo. Per eventuali ulteriori informazioni www.2ruotealpago.it oppure 0437.454650. Si può eventualmente inviare una mail a info@2ruotealpago.it.

Noleggio bicicletta
Anche quest’anno funzionerà il servizio di noleggio biciclette per i partecipanti al Giro: l’organizzazione ha infatti stretto un accordo di collaborazione con la Ral Bike & Ski, azienda di Busche (Belluno). Gli interessati potranno prenotare le biciclette, sino ad esaurimento disponibilità, telefonando ai seguenti numeri: 334.1161292 (Davide), 335.8330622 (Dario); 320.2966694 e 320.2966707, specificando il riferimento al Giro del Lago di Santa Croce.


Arte e sport al Giro del Lago: protagonista Jacopo Fo

Alpago (Belluno), 12 agosto 2016 – Si rinnova il matrimonio tra arte e sport al Giro del Lago di Santa Croce. Anche l’edizione 2016 dell’iniziativa per ciclisti e podisti proposta da Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà vedrà infatti la collaborazione di un protagonista del mondo dell’arte al quale, come ormai consolidata tradizione, lo staff organizzativo ha chiesto di “griffare” la maglia che verrà consegnata a ogni partecipante all’evento.
Dopo Gianni Stiletto, Gigliola Salvatori, Mario Tapia, Raul Barattin, Renata Carraro, Rino Pinto, Fabio Vettori, Vico Calabrò e Franco Murer, Alda Boscaro e Vincenzo Munaro, sarà Jacopo Fo a griffare la maglietta ricordo del Giro del Lago di Santa Croce 2016.

Jacopo Fo, figlio del premio Nobel  Dario Fo e di Franca Rame, affermato scrittore, attore, regista, blogger e fumettista, ha accettato con entusiasmo l’invito rivoltogli dal presidente Ennio Soccal del Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà, realizzando un disegno che, in bella evidenza sulla maglietta, permetterà a ogni concorrente di pedalare lungo i 17, 4 chilometri del tracciato lungo il lago (partenza e arrivo a Puos) indossando una vera e propria opera d’arte.

Ma Fo sarà protagonista anche di un’esposizione che andrà in scena dal 14 al 28 agosto nella sede municipale di Puos d’Alpago.  Saranno una trentina le opere dell’artista che il pubblico potrà apprezzare. Si tratta di soggetti diversi, tutti realizzati con la tecnica dell’acquerello: animaletti, mostri, guerrieri, nature morte. Realizzazioni che sposano in pieno lo spirito del Giro del Lago: sono infatti opere che Fo crea per contribuire al finanziamento del Comitato Nobel Disabili (www.comitatonobeldisabili.it), la realtà sorta all’indomani dell’ottenimento del premio Nobel da parte di Dario Fo e che ha come scopo quello di sostenere in vario modo la vita e l’attività di persone con disabilità fisiche o psichiche. Le opere in esposizione a Puos contribuiranno, oltre che a sostenere il Comitato Nobel Disabili anche a supportare le finalità del Giro del Lago.

L’inaugurazione avverrà domenica 14 agosto alle 16.30, con l’intervento critico dell’avvocato Giorgio Gasperin. Gli orari di apertura della mostra sono dal lunedì al sabato dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19, la domenica e i festivi dalle 16 alle 20.

Per quanto riguarda il Giro del Lago, prosegue a pieno ritmo il lavoro del comitato organizzatore. La prossima settimana si apriranno le iscrizioni che saranno possibili nelle giornate di mercoledì 17, giovedì 18, venerdì 19 e sabato 20 agosto dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20 presso la sede del Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà, nei locali dello Sportello dell’Alpago del Centro Servizi per il Volontariato, in piazza Papa Luciani, a Puos d’Alpago. Ma la possibilità di iscriversi ci sarà anche la mattina della gara, domenica 21, dalle 8 e fino a quindici minuti prima del via.

La quota di partecipazione (pari a 7 euro) comprende la citata maglietta, ristoro e assistenza medica. Trofei e coppe a società o gruppi più numerosi che si iscriveranno entro il 20 agosto. Moltissimi, inoltre, saranno i premi a sorteggio. Il ricavato della manifestazione sarà devoluto all’associazione  pordenonese “Via di Natale”, la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale” di Aviano dando assistenza ai malati terminali oncologici e ospitalità ai familiari, e all’associazione “Cucchini” di Belluno, la realtà bellunese che dal 1989 fornisce, attraverso una estesa rete di volontari, assistenza ai malati gravi ed ai loro familiari e che è  composta da un’equipe multidisciplinare con specifica preparazione nella terapia del dolore e cure palliative.

Per eventuali ulteriori informazioni: www.2ruotealpago.it oppure 0437.454650 (Pro Loco Puos d’Alpago, dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19 dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 12 il sabato). Si può eventualmente inviare una mail a info@2ruotealpago.it.

 


Al Giro del Lago c’è anche il servizio di noleggio biciclette

Alpago (Belluno), 9 agosto 2016 – Anche quest’anno funzionerà il servizio di noleggio biciclette per i partecipanti al Giro del Lago di Santa Croce, l’iniziativa proposta per il 21 agosto dal Comitato Alpago 2ruote&solidarietà. Il comitato ha infatti stretto un accordo di collaborazione con la  Ral Bike & Ski, azienda di Busche (Belluno). Gli interessati potranno prenotare le biciclette, sino ad esaurimento disponibilità, telefonando ai seguenti numeri: 334.1161292 (Davide), 335.8330622 (Dario); 320.2966694 e 320.2966707, specificando il riferimento al Giro del Lago di Santa Croce.

Quella del noleggio, attività già sperimentata negli anni scorsi, è un’iniziativa che vuole proporsi come occasione per avvicinare ulteriori partecipanti a un evento sportivo che ha come obiettivo la solidarietà: il ricavato delle iscrizioni, infatti, servirà a  sostenere l’Associazione pordenonese “Via di Natale” (la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale”, struttura nata per dare assistenza ai malati terminali oncologici del locale “hospice” e ospitalità gratuita ai familiari dei malati ricoverati presso il noto Centro di Riferimento Oncologico di Aviano) e l’associazione Cucchini (la realtà bellunese che dal 1989 fornisce, attraverso una estesa rete di volontari, assistenza ai malati gravi ed ai loro familiari e che è  composta da un’equipe multidisciplinare con specifica preparazione nella terapia del dolore e cure palliative).

Il Giro del Lago di svolgerà, con inizio alle 10, sul collaudato percorso di 17 chilometri, senza particolari difficoltà altimetriche, da Puos a Puos. Per tutti i dettagli sulla manifestazione: www.2ruotealpago.it.


Sport, arte e solidarietà al Giro del lago di Santa Croce

Alpago (Belluno), 3 agosto 2016 – È stato presentato mercoledì 3 agosto, nella sedi di Ital Lenti, azienda che costituisce uno degli sponsor storici dell’evento, la 22.ma edizione del Giro del Lago di Santa Croce, iniziativa per ciclisti e podisti proposta dal Comitato Alpago 2ruote&solidarietà. L’appuntamento è per domenica 21 agosto sul collaudato percorso che da piazza Papa Luciani di Puos si sviluppa toccando Farra, Pojatte, Santa Croce, La Secca e Bastia, prima dell’approdo finale a Puos. Complessivamente i chilometri sono 17,4: una distanza (e un dislivello) accessibili a tutti. Con le montagne dell’Alpago a fare da cornice a una giornata che è sport ma, soprattutto, socializzazione e solidarietà.

«Il Giro si ripropone nella formula che in questi anni è stata apprezzata ma si presenta anche con una novità importante» ha affermato Ennio Soccal, presidente del Comitato Alpago 2ruote&solidarietà. «L’edizione 2016 del Giro del Lago infatti sosterrà, accanto alla “storica” associazione pordenonese “Via di Natale”la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale” di Aviano dando assistenza ai malati terminali oncologici e ospitalità ai familiari, anche l’associazione Cucchini, la realtà bellunese che dal 1989 fornisce, attraverso una estesa rete di volontari, assistenza ai malati gravi ed ai loro familiari e che è  composta da un’equipe multidisciplinare con specifica preparazione nella terapia del dolore e cure palliative. È un ampliarsi della solidarietà che, siamo convinti, potrà far nascere esperienze e progetti importanti in futuro».

Alla presentazione sono intervenuti anche Antonio Barattin, in rappresentanza della Via di Natale, Vittorio Zampieri, per l’associazione Cucchini, Gianluca Dal Borgo, presidente dell’Unione montana dell’Alpago, Federico Costa, assessore del comune di Alpago, Paolo Polzotto, amministratore delegato di Ital Lenti. Da tutti è stata sottolineata l’importanza dell’iniziativa e, in particolare, il fatto che mondo economico, mondo del volontariato e mondo amministrativo lavorino uniti per un progetto dal grande valore solidaristico.

Tante le conferme per il Giro del Lago. Tra queste, la maglietta “griffata” che ogni concorrente riceverà. Per l’edizione 2016 l’artista scelto è Jacopo Fo.

Le iscrizioni (la quota di adesione dopo diversi anni è stata ritoccata:da 5 a 7 euro, interamente devoluti alle due associazioni) si riceveranno presso lo sportello del Centro Servizi per il Volontariato, piazza papa Luciani a Puos d’Alpago da mercoledì 17 a sabato 20 agosto, con orario dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20. Sarà possibile iscriversi anche nel giorno della gara fino a 15 minuti prima del via. La partenza della prova dei podisti è fissata per le 9.30, quella dei ciclisti per le 10.

Per eventuali ulteriori informazioni www.2ruotealpago.it oppure 0437.454650 (Pro Loco Puos d’Alpago, dalle 10 alle 1 e dalle 17 alle 19 dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 12 il sabato). Si può eventualmente inviare una mail a info@2ruotealpago.it.

giro del lago 2016 - presentazione 3 agostogiro del lago 2016 - disegno maglietta

Il Giro del Lago raddoppia: pedala e corre con l’associazione Cucchini oltre che con la Via di Natale

Alpago (Belluno), 23 luglio 2016 – Ritorna anche nell’estate 2016 il Giro del Lago di Santa Croce, iniziativa per ciclisti e (da qualche anno) podisti proposta dal Comitato Alpago 2ruote&solidarietà. L’appuntamento è per domenica 21 agosto sul collaudato percorso che da piazza Papa Luciani di Puos si sviluppa toccando Farra, Pojatte, Santa Croce, La Secca e Bastia, prima dell’approdo finale a Puos. Complessivamente i chilometri sono 17,4: una distanza (e un dislivello) accessibili a tutti. Con le montagne dell’Alpago a fare da cornice a una giornata che è sport ma, soprattutto, socializzazione e solidarietà.

L’edizione 2016 del Giro del Lago propone una novità importante. Il Giro, infatti, raddoppia. Nel senso che il ricavato della manifestazione del prossimo agosto andrà a sostenere non più una ma due realtà che si occupano di persone che soffrono. Una è la “storica” associazione pordenonese “Via di Natale”la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale”, struttura nata per dare assistenza ai malati terminali oncologici del locale “hospice” e ospitalità gratuita ai familiari dei malati ricoverati presso il noto Centro di Riferimento Oncologico di Aviano, ma anche ai pazienti oncologici in terapia ambulatoriale.

L’altra, la “new entry”, è l’associazione Cucchini, la realtà bellunese che dal 1989 fornisce, attraverso una estesa rete di volontari, assistenza ai malati gravi ed ai loro familiari e che è  composta da un’equipe multidisciplinare con specifica preparazione nella terapia del dolore e cure palliative.

Il raggio d’azione del Giro del Lago, e del Comitato Alpago 2ruote&solidarietà, dunque, si amplia. Abbracciando due territori e due associazioni.

«Abbiamo recepito un’esigenza sentita  dal territorio e ben volentieri abbiamo prima cercato e poi dato avvio a questa nuova collaborazione» spiega Antonio Barattin, rappresentante bellunese nel consiglio di amministrazione della Via di Natale. «Più la solidarietà si amplia tanto più è efficace, in particolar modo in un ambito difficile e delicato come quello nel quale lavoriamo noi e la Cucchini». «Oltre tutto» dice ancora Barattin «entrambi i sodalizi contano solo sulla generosità della gente e delle comunità in genere e non dispongono di nessun contributo pubblico».

«Grazie alla Via di Natale e grazie al  Comitato Alpago 2ruote&solidarietà» afferma Vittorio Zampieri, presidente dell’associazione Cucchini. «Questo sostegno ci riempie di soddisfazione ed è anche uno stimolo a lavorare con più intensità nel futuro. L’essere a fianco di un’associazione come la Via di Natale, inoltre, è un’occasione importante che può aiutare il volontariato a crescere e a sapere rispondere sempre più e sempre meglio alla domanda di chi soffre».

«La solidarietà è per sua natura inclusiva» commenta Ennio Soccal, presidente del Comitato Alpago 2ruote&solidarietà. «L’edizione 2016 del Giro del Lago pedalerà e correrà insieme a due associazioni la cui finalità è similare: dare una mano a chi soffre e sostenere coloro che, medici, infermieri o volontari, svolgono un lavoro straordinario e spesso oscuro a favore dei malati terminali o oncologici».

Per tutti i dettagli e gli aggiornamenti sulla manifestazione: www.2ruotealpago.it


Riconferma per Ennio Soccal alla presidenza

Alpago (Belluno), 1 giugno 2016 – Riconferma per Ennio Soccal alla guida del “Comitato Alpago 2 Ruote & Solidarietà”. Il sodalizio che organizza, da ventuno anni a questa parte, il “Giro del Lago di Santa Croce”, ha tenuto nei giorni scorsi l’annuale assemblea sociale Tra i punti all’ordine del giorno c’era il rinnovo delle cariche sociali. A far parte del consiglio direttivo, per il triennio 2016/2019, sono stati chiamati: Augusto Baldassar, Ennio Soccal, Moreno Tollot, Edi Peterle, Daniel Tarqui, Ilario Tancon e Moreno Piazza. Il consiglio direttivo ha riconfermato alla presidenza Ennio Soccal e alla vicepresidenza Moreno Tollot, entrambi già in carica dal 2010. Nella funzione amministrativo-segretariale conferma anche per Daniel Tarqui, in carica dal 2013.

Il presidente Ennio Soccal ha riproposto la sua linea vincente: mantenere il “Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà” uno dei principali soggetti che contribuiscono, di anno in anno, a sostenere la “Via di Natale” di Aviano. A questa struttura, sorta accanto all’ospedale pordenonese e messa a disposizione, con soli fondi privati, dei malati di tumore e delle loro famiglie,  vanno, infatti, ogni anno i proventi ricavati dal giro in bicicletta e a piedi intorno al lago di Santa Croce. Dal 2004, anno di nascita del Comitato Alpago 2 Ruote & solidarietà, alla Via di Natale sono stati versati ben 181.860 euro.

L’appuntamento con il Giro del Lago, dedicato sia a coloro che pedalano sia ai podisti, si rinnoverà quest’anno, come di consueto, la terza domenica del mese di agosto, il giorno 21.  Per partecipare saranno sufficienti 5 euro. Per essere aggiornati u tutti i dettagli della manifestazione e sulle novità, si può visitare il sito  www.2ruotealpago.it.

Ennio Soccal - presidente comitato alpago 2 ruote e solidarietà

Comitato Alpago e panificio Sapori di Pane donano 300 panettoni

 

Puos d’Alpago, 2 gennaio 2016 – In attesa del prossimo “Giro del lago di Santa Croce” – che si terrà domenica 21 agosto 2016 – e dopo aver consegnato alla Via di Natale i 17.515 euro raccolti con la 21^ edizione della manifestazione, proventi destinati alla struttura che ospita i malati ambulatoriali del Cro di Aviano e le loro famiglie, il Comitato Alpago 2 Ruote & Solidarietà non sta con le mani in mano.

La vigilia di Natale, grazie alla disponibilità di Maurilio De Min, titolare del panificio Sapori di Pane di Farra d’Alpago, il Comitato ha distribuito anche quest’anno 300 piccoli panettoni artigianali agli ospiti e ai dipendenti della casa di soggiorno di Puos d’Alpago e alla villa “Don Gino Ceccon” di Santa Croce del Lago.

«Si tratta di un pensiero semplice, fatto per donare un sorriso agli anziani, che rappresentano da sempre la memoria e le tradizioni della nostra terra» ha dichiarato Ennio Soccal, presidente del Comitato alpagoto, che assieme ad alcuni componenti del direttivo ha materialmente consegnato i dolciumi.

«La sensibilità e la disponibilità degli amici panificatori  non manca a Natale come a Pasqua e a loro – ha aggiunto Moreno Tollot,  vice presidente dell’organizzazione del Giro del Lago – va rivolto un sentito grazie, doppio perché non mancano di sostenere le iniziative del Comitato pur in presenza di una situazione economica oggettivamente non facile».


Consegnato ad Aviano il ricavato del Giro del Lago

Alpago (Belluno), 12 dicembre 2015 – Sabato 12 dicembre una delegazione dell’Alpago ha fatto visita alla Casa “Via di Natale” di Aviano (Pordenone) con un duplice scopo: consegnare i fondi raccolti con la 21.ma edizione del Giro del Lago di Santa Croce, evento non competitivo dedicato a ciclisti e podisti svoltosi lo scorso 16 agosto, e conoscere più da vicino questa importante struttura, nata per dare ospitalità gratuita ai familiari dei malati ricoverati presso il Centro di Riferimento Oncologico sempre di Aviano, ma anche ai pazienti oncologici in terapia ambulatoriale presso la stessa struttura ed ai malati terminali oncologici.

A fare gli onori di casa la signora Carmen Gallini, responsabile della vita della Casa, nelle mani della quale sono stati consegnati i 17.515 euro, frutto delle 3.503 iscrizioni al Giro del Lago di Santa Croce 2015. Per molti dei presenti era la prima visita alla Casa “Via di Natale” e l’impressione che ne è derivata è stata senz’altro positiva. Si è potuto apprendere che la struttura mira a preservare la dignità di ogni ospite sia esso paziente in terapia o malato terminale; che è elevato il livello di professionalità, cordialità e gentilezza, aspetti purtroppo non sempre tenuti in debita considerazione.

Grande apprezzamento è stato espresso dalla signora Gallini per la costante solidarietà espressa dagli alpagoti, rivolgendo a tutti l’augurio di visitare la Casa “Via di Natale” da sani ma di tenere presente l’esistenza della struttura qualora malauguratamente se ne presentasse la necessità.

Visibilmente soddisfatto Ennio Soccal, presidente del Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà, “per quanto è stato possibile fare per la Via di Natale anche in questo 2015 e questo grazie ai molti ciclisti e podisti che hanno voluto partecipare alla manifestazione, al supporto degli sponsor privati e delle istituzioni e alla collaborazione dei molti volontari che hanno lavorato; a tutti indistintamente mi sento di rivolgere un sentito ringraziamento”.

Dal 2004, anno di nascita del Comitato Alpago 2 Ruote & solidarietà, alla Via di Natale sono stati versati ben 181.860 euro.

L’appuntamento si rinnoverà nel 2016, come di consueto, la terza domenica del mese di agosto, il giorno 21.

Per tutti i dettagli sulla manifestazione: www.2ruotealpago.it.

 


In 3.503 a correre e pedalare al Giro del lago di Santa Croce

Alpago (Belluno), 16 agosto 2015 – Sono stati 3.503, domenica 16 agosto,  i partecipanti alla 21.ma edizione del Giro del Lago di Santa Croce, l’evento dedicato a ciclisti e podisti che ha come obiettivo la raccolta di fondi per sostenere l’ attività dell’Associazione pordenonese “Via di Natale”, la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale”, struttura nata per dare assistenza ai malati terminali oncologici del locale “hospice” e ospitalità gratuita ai familiari dei malati ricoverati presso il noto Centro di Riferimento Oncologico di Aviano.

Non è stato battuto il record stabilito lo scorso anno (4.031 concorrenti) ma la partecipazione è stata importante, in linea con quella che è la tradizione del Giro del lago. Del resto, le condizioni meteo sono state incerte per tutta la vigilia e anche nella mattina della gara: ciò nonostante, in tantissimi hanno voluto essere presenti, per una giornata di sport, socialità e solidarietà lungo i 17,4 chilometri con partenza e arrivo a Puos, passando per Farra, Pojatte, Santa Croce, La Secca e Bastia, e approdo finale in centro a Puos dove la Pro Loco ha allestito il tendone per il pranzo e dove c’era una mini expo con stand del volontariato locale.

Oltre 400 i podisti al via, il resto ciclisti. E diversi sono stati anche i protagonisti in handbike. Tra essi, Roberta Amadeo, presidente nazionale Aism (associazione italiana sclerosi multipla) e campionessa italiana di handbike. «Dopo la partecipazione del 2014 ho voluto essere presente anche quest’anno perché il Giro del lago è davvero una bella manifestazione» ha detto Amadeo. «E anche per continuare a dimostrare che lo sport, anche se si è su una carrozzina, si può fare. E fa stare bene».

Soddisfatto il presidente del Comitato Alpago 2ruote&solidarietà. «Nonostante il meteo ci abbia tenuti nell’incertezza fino all’ultimo, abbiamo avuto 3.503 concorrenti, un numero davvero importante. I 5 euro di ogni iscrizione andranno alla “Via di Natale”: nei prossimi mesi, così, consegneremo alla struttura pordenonese, che vive esclusivamente di donazioni private, 17.515 euro» afferma Ennio Soccal. «Voglio ringraziarli uno ad uno: sono loro i veri vincitori del Giro del lago, evento che non ha classifiche ma che vuole dare una mano a chi è in difficoltà. Un grazie anche i numerosi volontari, alle istituzioni e agli sponsor che rendono possibile tutto ciò».

L’appuntamento è rinnovato al 21 agosto 2016. Prima, però, ci sarà la consegna del contributo alla “Via di Natale”. A questo proposito Soccal ha una proposta. «Vorremmo che questo momento diventi un’ opportunità di condivisione e conoscenza di un’associazione che non solo dà assistenza ai malati e ai loro familiari ma si occupa anche di ricerca, offrendo oltre 150 mila euro ogni anno in borse di studio sia al Cro di Aviano sia alla fondazione Mario Negri» spiega il presidente del comitato Alpago 2ruote&solidarietà. «Perciò invitiamo coloro che volessero essere presenti, a darci la propria disponibilità scrivendoci a info@2ruotealpago.it».

Per tutti i dettagli sulla manifestazione: www.2ruotealpago.it.

giro del lago 2015 - famiglie giro del lago 2015 - partenza ciclisti giro del lago 2015 - partenza podisti giro del lago 2015 - passaggio ciclisti

Giro del Lago di Santa Croce, è conto alla rovescia

Alpago (Belluno), 12 agosto 2015 – È iniziato il conto alla rovescia per la 21.ma edizione del Giro del Lago di Santa Croce, l’evento dedicato ai ciclisti ma da un paio di stagioni anche ai podisti, che ha come obiettivo la raccolta di fondi per sostenere l’ attività dell’Associazione pordenonese “Via di Natale”, la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale”, struttura nata per dare assistenza ai malati terminali oncologici del locale “hospice” e ospitalità gratuita ai familiari dei malati ricoverati presso il noto Centro di Riferimento Oncologico di Aviano.

Il Giro del Lago, proposto dal Comitato Alpago 2ruote&solidarietà, si svolgerà domenica, 16 agosto, sul collaudato tracciato di 17,4 chilometri, accessibili a tutti, con partenza da piazza Papa Luciani a Puos D’Alpago, passaggi per  Farra, Pojatte, Santa Croce, La Secca e Bastia, e approdo finale in centro a Puos. Partenza alle 9.30 per i podisti, alle 10 per i ciclisti.

Le iscrizioni sono possibili da oggi, mercoledì 12 agosto  e tutti i giorni fino a sabato, 15 agosto, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20 alla sede del Comitato Alpago 2ruote&solidarietà, presso lo Sportello dell’Alpago del Centro Servizi per il Volontariato, in piazza Papa Luciani a Puos d’Alpago (telefono e fax 0437.471103). Saranno possibili anche domenica 16 dalle 8 e fino a 15 minuti prima dell’inizio della rispettiva partenza (salvo diversa decisione degli organizzatori) davanti alla Casa della Gioventù di Puos d’Alpago.

Ai primi 3500 iscritti verrà consegnata la tradizionale maglietta – gadget, quest’anno dipinta dall’artista alpagoto Vincenzo Munaro.  Ogni iscritto, poi, avrà diritto ai ristori posto lungo il tracciato e potrà usufruire di un particolare sconto per l’accesso alla piscina di Belluno, grazie all’accordo tra il comitato Alpago 2ruote&solidarietà e la società Sportivamente Belluno. Ogni partecipante, inoltre, potrà concorrere all’estrazione di diversi premi che saranno estratti durante il sorteggio che avrà luogo al termine del Giro, attorno alle 13.

Quest’anno, poi, il Giro ha pensato anche a chi … non potrà esserci per pedalare o correre lungo il lago di Santa Croce. Dalle 9 alle 12, infatti, sarà possibile seguire l’evento in diretta con Radio Belluno in FM, e streaming su radiobelluno.it. Nick Simcock e Giorgia Segato coglieranno lo spirito e l’energia dell’evento insieme a tanta buona musica e risate.

Per tutti i dettagli sulla manifestazione: www.2ruotealpago.it.

giro del lago 2014 - partenza podisti

Giro del Lago, ecco il noleggio bicicletta

Alpago (Belluno), 30 luglio 2015 – Al Giro del Lago di Santa Croce anche … senza bicicletta. Sì, potranno partecipare all’iniziativa benefica, proposta a Puos d’Alpago (Belluno) dal Comitato Alpago 2ruote&solidarietà per il prossimo 16 agosto, anche coloro che non possiedono un mezzo o che ne sono sprovvisti temporaneamente. Il comitato organizzatore, infatti, ha stretto una accordo con  Ral bike & Ski, azienda di Busche (Belluno). Gli interessati potranno prenotare le biciclette telefonando ai seguenti numeri di telefono: 334.1161292 (Davide), 335.8330622 (Dario); 320.2966694 e 320.2966707, specificando il riferimento al Giro del Lago di Santa Croce.

Quella del noleggio, già sperimentata lo scorso anno, è un’iniziativa che vuole proporsi come occasione per avvicinare ulteriori partecipanti a un evento sportivo che ha come obiettivo la solidarietà: il ricavato delle iscrizioni, infatti, servirà a  sostenere l’Associazione pordenonese “Via di Natale”, la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale”, struttura nata per dare assistenza ai malati terminali oncologici del locale “hospice” e ospitalità gratuita ai familiari dei malati ricoverati presso il noto Centro di Riferimento Oncologico di Aviano.

Per promuovere il Giro del Lago, e per supportare le esigenze logistiche del comitato organizzatore, ci sarà anche quest’anno un’auto dedicata: è la 500 L messa a disposizione dal Gruppo De Bona.

«Sono ormai parecchi anni che il gruppo De Bona collabora con noi, mettendoci a disposizione un’auto in comodato d’uso gratuito» spiega Ennio Soccal presidente di Alpago  2ruote&solidarietà. «Si tratta di un aiuto non indifferente che ci consente di affrontare al meglio le tante incombenze di carattere logistico cui dobbiamo far fronte nell’organizzazione. Quest’auto, inoltre, ci consente anche di fare una promozione vasta grazie alla sgargiante serigrafia che la caratterizza».

Il Giro del Lago di Santa Croce, in programma domenica 16 agosto, si snoderà su un tracciato di 17,4 chilometri, senza dislivelli importanti, con partenza e arrivo a Puos. Il via è fissato per le 10. Come nelle ultime edizioni, il Giro sarà aperto anche di podisti: per la versione run la partenza è fissata per le 9.30.

Per tutti i dettagli sulla manifestazione: www.2ruotealpago.it.

giro del lago 2015 - 500L gruppo de bona

 


Il 16 agosto ritorna il Giro del Lago. Con la novità dell’arrivo in centro a Puos

Alpago (Belluno), 18 luglio 2015 – E’ di nuovo tempo di Giro del Lago. Ritornerà domenica 16 agosto l’iniziativa a pedali, ma non solo, proposta  dal Comitato Alpago 2ruote&solidarietà. Un evento dal carattere non competitivo che dal 1995 coinvolge migliaia di persone attorno al lago di Santa Croce (Alpago, Belluno): una giornata dedicata alla sport e all’attenzione a chi soffre: fin dall’inizio, infatti, obiettivo del Giro è raccogliere fondi per sostenere l’ attività dell’Associazione pordenonese “Via di Natale”, la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale”, struttura nata per dare assistenza ai malati terminali oncologici del locale “hospice” e ospitalità gratuita ai familiari dei malati ricoverati presso il noto Centro di Riferimento Oncologico di Aviano.

Confermato il tracciato, con una piccola novità: i ciclisti partiranno, alle 10, da piazza Papa Luciani a Puos D’Alpago, dirigendosi poi verso Farra, Pojatte, Santa Croce, La Secca e Bastia, prima dell’approdo finale a Puos dove il traguardo finale non sarà più posto nei pressi degli impianti sportivi bensì in piazza papa Luciani. Complessivamente i chilometri saranno 17,4: una distanza (e un dislivello) accessibili a tutti.

Come già accaduto nelle ultime edizioni, e considerato che il gradimento è stato crescente, il Giro del Lago di Santa Croce anche nel 2015 proporrà la versione running, con partenza in questo caso fissata alle 9.30.

Lo scorso anno i partecipanti furono complessivamente 4.031 e la somma devoluta alla “Via di Natale” superiore ai 20 mila euro. «Come ogni anno, anche il prossimo agosto ci piacerebbe battere il record di partecipazione per far sì che il Giro diventi sempre più solidale» spiega il presidente di Alpago 2ruote&solidarietà, Ennio Soccal.

La giornata da segnare sul calendario, dunque, è domenica 16 agosto. Le iscrizioni saranno possibili nei giorni immediatamente precedenti la manifestazione, presso la sede del Comitato Alpago 2ruote&solidarietà, in piazza Papa Luciani, a Puos d’Alpago, ma anche il giorno del Giro, dalle 8 e fino a quindici minuti prima del via.  La quota di partecipazione comprende la maglietta ricordo del Giro, ristoro e assistenza medica. Premi a società o gruppi più numerosi. Moltissimi, inoltre, saranno i premi a sorteggio.

Per tutti i dettagli sulla manifestazione si può consultare il sito della manifestazione, www.2ruotealpago.it, oppure telefonare allo 0437.454650 (Pro Loco Puos d’Alpago) dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19.