Falcade tricolore dal 25 al 30 marzo: in gara le promesse dello sci alpino

Falcade (Belluno), 21 marzo 2018 – Dopo l’organizzazione dei Campionati italiani assoluti, e di diversi eventi nazionali e internazionali dedicati alle categorie assolute e Cittadini, lo Sci club 2000 di Mason Vicentino ritorna in pista insieme ai giovani. Dal 25 al 30 marzo prossimi, infatti, il sodalizio presieduto da Damiano Guidolin proporrà a Falcade (Belluno) i Campionati italiani Children di sci alpino, la rassegna tricolore dedicata alle categorie Ragazzi (under 14) e Allievi (Under 16).
Sarà una settimana intensa che vedrà al via gli atleti che costituiscono le promesse dello sci azzurro del futuro. Le gare si svolgeranno sulle piste di Falcade e su quelle della Ski area San Pellegrino.
Dopo la prima giornata, domenica 25, dedicata alle operazioni di accreditamento di atleti e comitati regionali, il primo momento agonistico è fissato per lunedì 26: le Allieve e gli Allievi saranno impegnati sulla pista Costabella in slalom mentre le Ragazze e i Ragazzi si confronteranno in gigante sulla pista Le Coste. In serata ci sarà l’inaugurazione ufficiale della rassegna, con la sfilata dei comitati (il via alle 18), seguita dalle premiazioni alla palestra polifunzionale “Dolomiti”.
Martedì 27 la nuova pista La Volata ospiterà il gigante delle categorie Allievi mentre la pista Le Coste il superG Ragazzi.
Slalom Ragazzi sulla pista Costabella mercoledì 28, con gli Allievi impegnati nella prove del superG sulla pista Le Coste.
Giovedì 29 si svolgerà il superG Allievi mentre i ragazzi saranno impegnati in gigante sulla Volata.
La conclusione, venerdì 30, sarà affidata allo spettacolo dello skicross che sia per le categorie Ragazzi sia per le categorie Allievi si disputerà sulla pista Le Coste.
ti comunicazione_35


I risultati dello skicross

Cortina d’Ampezzo (Belluno), 16 marzo 2018 – Si sono concluse oggi con lo skicross le finali del Grand Prix Eurovita a Cortina, proposte dallo Sci club 18.
Nello skicross Ragazze la vittoria è andata a Gaia Viel (Ponte nelle Alpi) che ha preceduto Maria Elena Coin (Cortina) e Lisa Stona (Gallio) mentre tra i Ragazzi a salire sul gradino più alto del podio è stato Filippo Sambugaro (Gallio) davanti a Elia de Zanna (Cortina) e Sebastiano Siorpaes (Drusciè).
Doppia vittoria del Drusciè nello skicross Allievi: Gaia Palamara in ambito femminile, Pietro Maggiolaro tra i maschi. Sul podio femminile sono salite anche Caterina Menapace (Ski College, seconda) e Maria Chiara Rimoldi (Cortina) mentre su quello maschile Giacomo Antonio Vidoni (Drusciè) ed Elia de Zanna (Cortina).
Al termine della settimana Eurovita, tra le società si è imposto lo Sci club Cortina sul Drusciè e sullo Ski College di Falcade.
skicross finali eurovita 16.03.2018 PODIO RAGAZZE.jpeg

skicross finali eurovita PODIO RAGAZZI 16.03.2018
Classifica ufficiale SX_CHI finali eurovita 16.03.2018


I risultati della seconda giornata

Sono Gaia Viel (Ponte nelle Alpi) e Lorenzo Pittarello (Arabba) i vincitori dello slalom Ragazzi della seconda giornata delle finali del Grand Prix Eurovita, proposte a Cortina dallo Sci club 18. Viel, grande protagonista alla recente Alpe Cimbra (vittoria nella selezione nazionale, argento in quella internazionale) ha preceduto un terzetto dello Sci club Cortina: nell’ordine Ambra Pomarè, Maria Elena Coin ed Emma Parisotto. Anche Pittarello ha relegato i ragazzi del club ampezzano sui gradini più bassi del podio: 2. Edoardo Baldo, 3. Sebastiano Cipriano.
Doppi vittoria del Drusciè nel gigante delle categorie Allievi, come già del resto ieri in slalom. In ambito femminile Lucia Pizzato, vincitrice ieri dello slalom, si è imposta su Giorgia Vielmo (Domegge) e Caterina Menapace (Ski College Veneto Falcade). Tra i maschi il più veloce è stato Pietro Meggiolaro che ha preceduto Giacomo Passeroni (Ski College Veneto Falcade) e Gustavo Tajarollo (Drusciè).

GS_ALL eurovita 14.03.2018
SL_RAG eurovita 14.03.2018
finali eurovita 14.03.2018 cortina - gaia viel vincitrice slalom ragazze
finali eurovita 14.03.2018 cortina - lorenzo pittarello vincitore slalom Ragazzi
Ordine di partenza SG_ALL 15.03.2018


Cortina e Drusciè si spartiscono le vittorie nella prima giornata Eurovita

Cortina d’Ampezzo (Belluno), 12 marzo 2018 – Sci club Cortina e Sci club Drusciè si spartiscono le vittorie nella prima giornata delle finali del Grand Prix Eurovita, il circuito dello sci alpino proposto da Fisi Veneto e dedicato alle categorie Ragazzi (Under 14) e Allievi (Under 16), organizzate dallo Sci club 18 a Cortina, comprensori del Cristallo e del Faloria.
Nel gigante delle categorie Ragazzi, svoltosi sulla pista Stratondi del Faloria, c’è stato un doppio successo dello Sci club Cortina: Ambra Pomarè in ambito femminile, Edoardo Baldo tra i maschi. Pomarè ha preceduto la compagna di squadra Maria Elena Coin di 1”43 e Lisa Stona (Sci club Gallio) di 1”57. Doppietta firmata Cortina anche nel gigante maschile con Edoardo Baldo a precedere di 42” il compagno Alessandro Bertagnolli e di 98 centesimi Vittorio De Pieri, del Drusciè.
Doppia vittoria dello Sci club Drusciè nello slalom Allievi disputato sulla pista Padeon, comprensorio del Cristallo: a salire sul primo gradino del podio sono stati Lucia Pizzato e Giacomo Vidoni.
Pizzato, reduce dalle belle prestazione all’Alpe Cimbra Fis Children Cup la settimana scorsa a Folgaria, ha vinto con 1”13 sulla compagna Gaia Palamara. A completare il podio è stata Elena Dal Vecchio, dei Nottoli di Vittorio Veneto.
Il gigante maschile è stato vinto da Giacomo Vidoni con 57” su Luca Martignago (Sci club Cortina) e con 59” su Giacomo Passeroni (Ski College Veneto Falcade).
Domani, mercoledì 14 marzo, Allievi e Allieve di scena sulla pista Stratondi per il gigante, con Ragazzi e Ragazze impegnati in slalom sulla Padeon.
Per ulteriori informazioni: www.sciclub18.it
GS_RAG eurovita 13.03.2018
SL_ALL eurovita 13.03.2018
Ordine di partenza GS_ALL 14.03.2018
Ordine di partenza SL_RAG 14.03.2018
eurovita 13 marzo 2018 - AMBRA POMARE' vincitrice gigante Ragazze
eurovita 13 marzo 2018 - GIACOMO ANTONIO VIDONI vincitore slalom Allievi
eurovita 13 marzo 2018 - EDOARDO BALDO vincitore gigante Ragazzi


Ecco le finali del Grand Prix Eurovita. Oltre 200 Children in gara

Cortina d’Ampezzo (Belluno), 12 marzo 2018 – Prenderà il via domani, martedì 13 marzo, la finale del Grand Prix Eurovita, il circuito dello sci alpino proposto da Fisi Veneto e dedicato alle categorie Ragazzi (Under 14) e Allievi (Under 16).
L’atto finale della manifestazione, che metterà in palio i titoli di campione regionale di specialità e definirà la selezione veneta che prenderà parte ai campionati italiani Children di fine mese, è organizzato dallo Sci club 18 di Cortina e si svolgerà a Cortina (Belluno), sulle piste del comprensorio del Cristallo e del Faloria.
La giornata inaugurale di domani, 13 marzo, vedrà gli Allievi e le Allieve impegnate in slalom, sulla pista Padeon del Cristallo, mentre le categorie Ragazzi e Ragazze si affronteranno tra i pali larghi del gigante sulla pista Stratondi del Faloria.
Mercoledì 14 marzo, Allievi e Allieve di scena sulla pista Stratondi per il gigante, con Ragazzi e Ragazze impegnati in slalom sulla Padeon.
Giovedì 15 marzo saranno in gara solo gli Allievi e le Allieve, impegnate in superG sulla pista Stratondi. Venerdì, sempre in superG e sempre sulla Stratondi, saranno i Ragazze e le Ragazze ad affrontarsi in superG.
La chiusura della settimana e delle finali Eurovita spetterà allo spettacolare skicross: si gareggerà sabato, 17 marzo, sulla posta Padeon.
«Siamo pronti per un evento di grande intensità agonistica che vedrà al via oltre 200 Under 14 e Under 16, il meglio dello sci alpino regionale» spiega Amedeo Reale, presidente dello Sci club 18. «Dopo l’organizzazione della Coppa del Mondo Master a febbraio, è questo per noi un altro impegno organizzativo importante che proponiamo grazie alla collaborazione di sponsor e volontari. Lo affrontiamo con determinazione, forti anche dell’entusiasmo che ci hanno regalato i nostri piccoli Baby e Cuccioli che nel fine settimana appena passato hanno conquistato un grande terzo posto nella finale regionale del Grand prix Lattebusche».
Per ulteriori informazioni: www.sciclub18.it
sci club 18 - foto Bandion
Ordine di partenza SL_ALLIEVI_1M eurovita 13.03.2018Ordine di partenza GS_RAGAZZI eurovita 13.03.2018


Novità 2018, si gareggerà di sabato

Val di Zoldo (Dolomiti bellunesi), 6 marzo 2018 – C’è una novità importante per la Transpelmo 2018. La skyrace proposta dalla Pro Loco di Zoldo Alto, infatti, quest’anno si disputerà di sabato. L’appuntamento per l’evento delle Dolomiti bellunesi è dunque fissato per l’1 settembre 2018.

«Dopo dieci edizioni, per questa undicesima Transpelmo abbiamo pensato di introdurre questo elemento di novità» spiega Eris Costa, del comitato organizzatore. «L’idea è quella di proporre, proprio grazie al fatto che si gareggerà di sabato, un dopo gara più coinvolgente, con iniziative che coinvolgano non solo gli atleti ma anche familiari, turisti e residenti. Accanto a questa novità, tante sono le conferme: il tracciato naturalmente, con partenza e arrivo nei pressi del centro biathlon a Palafavera, l’abbinamento con Salomon e poi la Transpelmo Junior race, introdotta lo scorso anno».

Le iscrizioni alla 11.ma Transpelmo si apriranno l’1 giugno. Tutte le informazioni sull’evento sono reperibili sul sito ufficiale della manifestazione, www.transpelmo.com.

transpelmo 2017 - foto andrea sagui

Un arrivo tutto nuovo per la Dxt

Val di Zoldo (Belluno), 27 febbraio 2018 – Novità importante per la sesta edizione della Dolomiti Extreme Trail, l’evento che sulle Dolomiti Bellunesi ripercorre l’Anello Zoldano (il percorso circolare che lambisce i gruppi montuosi principali della valle: Mezzodì, Pramper, San Sebastiano-Tamer, Moiazza, Civetta, Pelmo e Bosconero) e che andrà in scena i prossimi 9 e 10 giugno.

Dopo cinque edizioni con il traguardo posto a Pieve, all’ombra della gotica chiesa di San Floriano, per la prossima primavera l’ approdo finale sarà posto a Forno. Partenza e arrivo, dunque, coincideranno. Una scelta che nulla cambia dal punto di vista tecnico (il dislivello e il chilometraggio subiranno una variazione minima) ma che renderà più agevole la logistica, sia per quanto riguarda il lavoro dello staff organizzativo sia per quanto riguarda i concorrenti che avranno a disposizione tutte le strutture per le operazioni di partenza e per quelle di arrivo al Dxt Race Village.

Confermata anche la novità annunciata nelle scorse settimane relativa al tracciato più corto dei tre proposti dalla Dxt, vale a dire il 23 K: si tratterà di una competizione, da affrontare senza il materiale obbligatorio delle altre due (54 K e 103), che partirà nella mattinata di domenica 10 giugno e che toccherà, attraverso sentieri, mulattiere e strade sterrate, i piccoli borghi della Val di Zoldo: Pralongo, Colcerver, Sottorogno, Dont, Villa, Astragal, Casal, Cella, Calchera e Campo. Partenza e arrivo anche in questo caso saranno a Forno. Il dislivello complessivo è di circa 1000 metri.

Le iscrizioni proseguono intanto a ritmo serrato (superata già a gennaio quota 700, con un incremento del 10 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno,ci si sta avvicinando a quota 800) e sono ancora una volta gli stranieri i grandi protagonisti, con oltre il 60 percento delle adesioni. Le nazioni presenti sono attualmente 36 e tra queste spiccano i gruppi provenienti da Svezia e Finlandia. I pettorali disponibili sono rimasti meno di un centinaio per la 103 K e un altro centinaio per la 54 K. Le adesioni si possono perfezionare sul sito ufficiale della manifestazione, www.dolomitiextremetrail.com. L’iscrizione alla 23 K si potrà effettuare anche nei giorni precedenti la gara e al mattino del 10 giugno, fino alle 7.30, al Dxt Race Village.

Da segnalare, infine, che da qualche giorno a Forno, nella centrale via Roma, è stata allestito il Dxt shop, esposizione del merchandising Dxt 2018.

dxt 2017 - arrivo vittorioso di andrea macchi ed emanuele ludovisi 103 K

Tricolori distance ad Alpi Centrali, Valle d’Aosta e Friuli

Falcade (Dolomiti bellunesi), 25 febbraio – Domenica 25 febbraio a Falcade (Belluno) la seconda e conclusiva giornata dei Campionati italiani in tecnica classica della categoria Juniores e per la Coppa Italia della categoria Aspiranti, manifestazione organizzata dallo Sci club Val Biois. Giornata caratterizzata da grande freddo e vento.

Dopo le due medaglie d’oro assegnate al Friuli nella prova sprint, la prova distance ha consegnato altre due medaglie d’oro a friulani, una medaglia è andata all’Asiva grazie all’atleta di Cogne Emilie Jeantet grande interprete della tecnica classica ed infine alle Alpi Centrali con il successo tra le Under 20 di Martina Bellini.

Negli Under 18 femminile successo per Emilie Jeantet (Asiva) che ha percorso i 5 km nel tempo di 15:36.1, 2a Nicole Monsorno (Trentino) a16.8 e 3a Martina Di Centa (Friuli) a 23.4.

Negli Under 18 maschi vittoria per Davide Graz (Friuli) che ha percorso i 10 km nel tempo di 27:24.2, 2° Michele Gasperi (Alpi Centrali) 25.5 e 3° Luca Compagnoni (Alpi Centrali) a 1:19.6.

Successo per Martina Bellini (Alpi Centrali) nella categoria Under 20 femminile sui 7,5 km con il tempo di 22:21.4, 2a Cristina Pittin (Friuli) distanziata di 30.5 e 3a Chiara De Zolt Ponte (Veneto) a 55.6.

Ancora Luca Del Fabbro (Friuli) tra gli Under 20 38:52.7 che ha preceduto Martin Coradazzi (Friuli) a 35.5 e 3° Stefano Dellagiacoma a 41.4.

Al comando della Coppa Italia Rode dedicata ai giovani ci sono i friulani Cristina Pittin e Luca De Fabbro negli Under 20 e Davide Graz negli Under 18 mentre Nicole Monsorno conserva la leadership.

Domenica prossima la Coppa Europa fa tappa a Cogne e poi i giovani si daranno appuntamento alla fine di marzo a Dobbiaco per la staffetta e la prova di lunghe distanze.

Accanto alle gare tricolori Govani, a Falcade si sono svolte anche le gare Seniores della Coppa Italia Sportful.

Caterina Ganz (Fiamme Gialle) ha vinto sulla distanza dei 10 km con il tempo di 31:04.2, davanti ad una sorprendente Alice Canclini (Cs Esercito) distanziata di 44.0 e 3a Giulia Stuerz (Fiamme Oro) a 57.3.

Nella categoria maschile la vittoria è andata a Paolo Fanton (Cs Carabinieri) sulla distanza di 15 km con il tempo di 38:53.1, 2° Simone Daprà (Fiamme Oro) a 9.3 e 3° Fabio Pasini (Cs Esercito) a 16.0.

Fabio Pasini è saldamente al comando della Coppa Italia Senior Sportful e sembra non avere rivali per la vittoria della quarta edizione, mentre in campo femminili i giochi non sono ancora fatti e saranno determinanti le tappe di Piancavallo e di Dobbiaco per determinare la vincitrice del trofeo. A contendersi la vittoria finale ci sono Alice Canclini, Giulia Stuerz e Debora Roncari.

Positivo il bilancio della due giorni tricolore che traccia Matteo Cagnati, presidente dello Sci club Val Biois, società organizzatrice.
«Ce l’abbiamo messa tutta per fare bella figura e credo ci siamo riusciti» dice Cagnati. «Abbiamo avuto quasi trecento concorrenti, portando a Falcade un evento che è sportivo ma anche promozionale per il territorio. Un grazie va ai volontari e all’amministrazione comunale. Un grazie particolare a Fulvio Scola e a Carlo Dal Pozzo. Per il futuro, ci piacerebbe portare un evento ancora più importante».

25_CIG-CPI_Classifica Finale
CLASSIFICA PER SOMMA COMITATI falcade 25 feb 2018Podio under 18 Maschile
Podio under 20 Femminile

Friuli padrone della sprint Juniores con Pittin e Del Fabbro

Falcade (Dolomiti bellunesi), 24 febbraio – Le promesse dello sci di fondo azzurro si sono sfidate oggi a Falcade (Belluno) per i Campionati italiani in tecnica classica della categoria Juniores e per la Coppa Italia della categoria Aspiranti, manifestazione organizzata dallo Sci club Val Biois.

Il campionato italiano Juniores ha visto il dominio del comitato Fisi Friuli Venezia Giulia: gli atleti del direttore tecnico Francesco Silverio si sono infatti imposti sia in ambito femminile sia in ambito maschile. Tra le ragazze si è imposta la carnica Cristina Pittin (Esercito) che ha avuto la meglio sulla bellunese del Comelico Chiara De Zolt e sulla lombarda Martina Bellini mentre tra i maschi la vittoria è andata a Luca Del Fabbro (Fiamme Gialle) davanti ai trentini Stefano Dellagiacoma (Carabinieri) e Simone Mocellini (Fiamme Gialle).

A Trentino e, di nuovo, a Friuli Venezia Giulia, la sprint Aspiranti con i successi di Nicole Monsorno (Fiamme Gialle) e Davide Graz (Fiamme Gialle).

A Falcade si è gareggiato (sempre una sprint a tecnica classica) anche la Coppa Italia Sportful delle categorie Seniores. A livello femminile la vittoria è andata ad Alice Canclini (Esercito) che ha preceduto Greta Laurent (Fiamme Gialle) e Francesca Baudin (Fiamme Gialle). Greta Laurent ha realizzato il miglior tempo in qualifica precedendo Caterina Ganz. Nella categoria maschile Giacomo Gabrielli (Cs Esercito) ha vinto davanti a Tommaso Dellagiacoma (Cs Carabinieri) e a Mattia Armellini (Fiamme Oro). In qualifica era stato il trentino Tommaso Dellagiacoma a realizzare il miglior tempo. Fabio Pasini e Alice Canclini si confermano leader della classifica di Coppa Italia Sportful. Tra gli Under 23 Francesca Franchi e Mikael Abram continuano a guidare la Coppa Italia Under 23, mentre tra i Civili sono leader Lea Demez e Florian Cappello.

Domani, domenica 25 febbraio, si svolgeranno le prove su distanza.

01 chiara de zolt e cristina pittin sprint 24 feb 2018 falcade
02 podio aspiranti sprint 24 feb 2018 falcade
J_F_Classifica tabellone

J_M_Classifica tabellone

Sen_F_Classifica turno

Sen_M_Classifica turno

SP_Qualifica_Classifica

T_F_Classifica tabellone

T_M_Classifica tabellone


Con Dunio Piccolin, anche l’arte protagonista dei Tricolori di Falcade

Falcade (Dolomiti bellunesi), 21 febbraio 2018 – Anche l’arte sarà protagonista dei Campionati italiani di sci di fondo Giovani (e Coppa Italia Sportful per le categorie Seniores) che lo Sci club Val Biois proporrà a Falcade (Belluno) sabato 24 e domenica 25 febbraio. Il sodalizio presieduto da Matteo Cagnati ha infatti coinvolto nella rassegna tricolore Dunio Piccolin. Un’opera dell’artista falcadino, che già in passato si è cimentato con tematiche sportive e più in particolare legate allo sci, sarà infatti l’omaggio che lo Sci club Val Biois farà ai comitati regionali che saranno protagonisti del fine settimana nella località dolomitica.

«Si tratta di un’incisione ad acquaforte e acquatinta realizzata su lastra di zinco e stampata a tiratura limitatissima su carta delle dimensioni di 50 x 35 centimetri presso la storica e prestigiosa stamperia d’Arte Busato a Vicenza, che opera e collabora con i più affermati artisti italiani ed internazionali dal 1946» spiega Dunio Piccolin. «Vi è rappresentato un gruppo di sciatrici e sciatori sotto uno scorcio paesaggistico della frazione di Falcade Alto, ex centro comunale, con sullo sfondo le inconfondibili cime del Focobon».

«Questi campionati italiani vogliono essere non solo un evento sportivo di altissimo livello ma anche un’opportunità di valorizzazione del territorio» afferma Matteo Cagnati, presidente dello Sci club Val Biois. «Vogliamo farlo anche attraverso l’arte, in questo caso attraverso l’opera di Dunio Piccolin, artista a sempre vicino al nostro sci club».

opera dunio piccolin per camp. ita. Giovani Falcade febbraio 2018